• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, Pellegrini: “Squadra concreta col Parma. Con l’Inter serve la perfezione”

Lazio, Pellegrini: “Squadra concreta col Parma. Con l’Inter serve la perfezione”

Le parole dell’ex calciatore Luca Pellegrini

di redazionecittaceleste

ROMA – Quella contro il Parma è stata una vittoria che ha dato parecchio slancio alla Lazio. Un netto 4-1 che ha ricordato la freschezza dello scorso anno.

 

 

eccezzzionale

Ora però arriverà l’Inter. Dopo la pausa, la sfida di San Siro darà probabilmente il verdetto finale su cosa potrà ambire la squadra di Inzaghi. Sia della sfida contro i gialloblu che di quella contro i nerazzurri ne ha parlato l’ex calciatore di Torino e Sampdoria Luca Pellegrini. Ecco come si è espresso su Lazio Style Radio: “I biancocelesti contro il Parma sono stati bravi a concretizzare al meglio tutte le occasioni avute. È stata una partita facile, resa semplice dalla squadra di Inzaghi chiudendo subito il discorso nel primo tempo. Una prova di forza assoluta da parte della Lazio, vittoria meritatissima. Se si riesce a mettere la qualità al servizio della squadra allora ci sono tutte le prerogative per giocare bene e raccogliere quanto meritato. Indubbiamente il collettivo ed il gruppo sono alla base di una grande squadra, senza di esso non si raggiunge nessun obiettivo. Inzaghi stimolerà i suoi calciatori all’essere perfetti contro l’Inter, non si dovrà sbagliare nulla”.

E continua: “Il tecnico piacentino ha sempre delle intuizioni felici, riesce a trovare la quadratura del cerchio offrendo delle motivazioni e degli stimoli trovando gli equilibri non solo in campo. Il rammarico è non vedere Parolo titolare, un giocatore straordinario. Si dovrebbe giocare in dodici per fargli spazio. Luis Alberto gioca in una posizione più arretrata, ma nella scorsa giornata contro il Parma ha disputato una partita eccezionale, così come Milinkovic. Patric è un giocatore con grande gamba, generoso, propositivo anche se a volte non vengono premiati i suoi inserimenti. Non mi meraviglierei se contro l’Inter Inzaghi nel ruolo di centro-destra cambiasse ancora l’interprete dato che ultimamente sta compiendo molte rotazioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy