• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio Primavera, Bonacina: “Bravi a rimetterci in partita. Ora testa al Crotone”

Lazio Primavera, Bonacina: “Bravi a rimetterci in partita. Ora testa al Crotone”

Le parole del tecnico della Primavera della Lazio in seguito alla vittoria contro il Cosenza

di redazionecittaceleste

ROMA – Vittoria fondamentale per la Lazio Primavera. Gli Aquilotti battono 4-2 il Cosenza e tornano al secondo posto sfruttando la sconfitta dell’Ascoli. La nuova capolista è il Pescara dell’ex biancoceleste Luciano Zauri.

 

 

eccezzzionale

La Lazio ha dato il segnale che fino alla fine lotterà per raggiungere l’obbiettivo promozione. In seguito al fischio finale ecco le parole di mister Valter Bonacina ai microfoni di Lazio Style Radio: “Nel primo tempo il vento era troppo forte per cercare di giocare a calcio, abbiamo subìto questa condizione meteorologica soprattutto mentalmente, non riuscivamo a proporre gioco. Inoltre abbiamo incassato una rete su calcio d’angolo che ci ha fatto innervosire. Nella ripresa i ragazzi sono stati bravi a rimettersi in partita ed abbiamo mostrato qualcosa di meglio: commettiamo però sempre gli stessi errori individuali che dobbiamo rimuovere al più presto. Mancano poche partite, non dobbiamo più sbagliare ed abituarci a queste situazioni, sono tutte finali a cui dovremo approcciare bene per conquistare più punti possibile”.

E continua: “Ha fatto piacere che il Presidente sia venuto negli spogliatoi ed abbia incitato i ragazzi a non mollare. Dobbiamo volere di più queste vittorie per ottenere il nostro obiettivo finale. Non dobbiamo dimenticarci che siamo la Lazio e quindi in ogni gara non dobbiamo mai mancare l’appuntamento con i tre punti. Scaffidi ha disputato una buona prestazione, era un po’ sceso di condizione, qualche infortunio e l’influenza l’avevano tenuto lontano dal campo, oggi ha lottato, ha lavorato per la squadra ed alla fine è riuscito anche a capitalizzare. Cerchiamo di proporre gioco, non sempre ci riusciamo perché commettiamo degli errori di misura nei passaggi e non sempre i tempi per lo smarcamento sono quelli giusti. Dovremo prestare massima attenzione al Crotone, sarà un campo insidioso, dovremo rimettere in campo lo spirito combattivo di oggi. Sarà una partita fondamentale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy