• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio-Sassuolo, De Zerbi: “Rigore? È successa una cosa grave, non è mai mano”

Lazio-Sassuolo, De Zerbi: “Rigore? È successa una cosa grave, non è mai mano”

Queste le parole del tecnico dei neroverdi

di redazionecittaceleste

ROMA – L’allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi ha parlato così ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio per 2-2 allo Stadio Olimpico contro la Lazio:

eccezzzionale

“Sottolineo il carattere dei miei giocatori, oggi nel primo tempo abbiamo sofferto tanto e non siamo abituati a difenderci così bassi soffrendo anche con la palla. Mancava dinamismo, prendere un punto così accresce le qualità che ci erano mancate nelle settimane precedenti. Nel girone d’andata abbiamo vinto contro tutte quelle che sono sotto di noi, le grandi ti permettono di giocare di più ma è chiaro che con squadre come la Lazio soffriamo moltissimo la fisicità. Non abbiamo protestato sul rigore, la regola dice il contrario, qui non si parla di interpretazione. Io me n’ero accorto subito, una volta che si è allontanato dal monitor non sapeva cosa fare, non vorrei che si pensasse che noi siamo già fuori dalla lotta e non si vogliano penalizzare squadre che lottano per obiettivi. Oggi è successa una cosa grave, non perché ci sentiamo penalizzati ma è successa una cosa molto grave perché il regolamento dice che se il pallone tocca una parte del corpo prima del tocco sul braccio non è mai rigore. Oggi il VAR non c’entra, è successa una cosa grave e brutta da subire”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy