• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Siviglia-Lazio, Marusic disastroso a destra. Quando tocca a Romulo?

Siviglia-Lazio, Marusic disastroso a destra. Quando tocca a Romulo?

Dopo l’ennesima prova sottotono di Adam Marusic sorge spontaneo il dubbio per la fascia destra della Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – All’indomani della sconfitta del Sanchez Pizjuan contro il Siviglia, la Lazio esce dall’Europa League con la consapevolezza che la mancata qualificazione è avvenuta per proprie mancanze.

 

 

eccezzzionale

I biancocelesti rispetto all’andata hanno fatto il proprio gioco, ma gli è mancato solamente il gol, motivo per il quale alla fine a gioire è stato il Siviglia. Nonostante le buone azioni mostrate talvolta, ci sono stati anche molti aspetti negativi. Tra questi senza dubbio la prestazione di Adam Marusic.

Altro disastro per l’esterno montenegrino

Al rientro in campo dopo l’intervallo il sogno “remuntada” sembra avvicinarsi. La squadra di Inzaghi comincia ad attaccare e chiude gli andalusi nella propria area. Al 56′ entra Romulo al posto dell’acciaccato Milinkovic, ed è subito fondamentale: spunto sulla destra, fallo subito ed espulsione per Vazquez. Lazio con un uomo in più, la fiducia aumenta. Nel giro di sette minuti arrivano due occasioni colossali, prima con Acerbi poi con Immobile, ma entrambi sprecano malamente davanti al portiere.

Manca ancora tanto, e basta un gol per riaprire il discorso. Sul più bello però ecco l’errore, e a farlo è proprio Marusic. A vuoto su Roque Mesa, il montenegrino non contento alza ingenuamente il gomito colpendo l’avversario. L’arbitro Taylor non ci pensa due volte ed estrae il rosso. Decisione esagerata, ma che il numero 77 poteva evitare. Nuovamente parità numerica nel miglior momento della Lazio. Da lì la squadra di Inzaghi non ha più la stessa spinta. Così subisce il 2-0 di Sarabia e addio sogni qualificazione.

Ma la domanda sorge spontanea. Grandi limiti in fase offensiva e disattenzioni determinanti in difesa. Marusic non è più quello dello scorso anno. Non spinge più sulla fascia destra, e quei pochi cross che arrivano sono fuori dalla portata degli attaccanti. Poi, evidentemente nervoso per le sue prestazioni, l’esterno montenegrino si fa trovare disattento dietro e compie un’ingenuità determinante subendo il cartellino rosso. Eppure Inzaghi continua a puntare molto su di lui. Nel suo piccolo Romulo, l’altro esterno destro della Lazio, ha già fatto vedere le sue qualità. Quando toccherà a lui la maglia da titolare?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy