CDS: Xandao si può fare..

CDS: Xandao si può fare..

Si può chiudere, si vuole chiudere. Xandao è in arrivo, la trattativa è avanzata, il week-end può essere decisivo. Il pressing è asfissiante, come quello che Petkovic chiede in campo ai suoi uomini: la Lazio sta trattando senza sosta per avere il difensore centrale brasiliano. Xandao è sotto contratto col…

Si può chiudere, si vuole chiudere. Xandao è in arrivo, la trattativa è avanzata, il week-end può essere decisivo. Il pressing è asfissiante, come quello che Petkovic chiede in campo ai suoi uomini: la Lazio sta trattando senza sosta per avere il difensore centrale brasiliano. Xandao è sotto contratto col Desportivo Brasil, club di Porto Feliz (stato di San Paolo), ma non rientrerà in Brasile. E’ gestito dalla Traffic, società che segue moltissimi giocatori in Sudamerica: mantiene la maggior parte dei diritti alle prestazioni sportive e determina il futuro. Il Desportivo Brasil è un club di riferimento, non ha potere decisionale.

Xandao piace – Ore decisive, il giocatore vuole solo i biancocelesti La società ha offerto due milioni, si cerca lo sconto E il Chievo punta Alfaro alla società biancoceleste, di lui si sarà parlato sicuramente ieri in ritiro: il diesse Tare ha incontrato Petkovic, c’è stato un doppio vertice di mercato. Un’offerta per il brasiliano è già stata presentata, s’aspetta il via libera. Il giocatore vuole la Lazio, si è promesso a Lotito, l’Italia è la sua destinazione preferita (ha passaporto italiano, ha origini legate al nostro Paese). I biancocelesti hanno offerto due milioni di euro per averlo, la richiesta è di tre milioni, si sta lavorando per trovare un accordo.

LE MOSSE –  La trattativa è caldissima, la fumata bianca può arrivare da un momento all’altro. Xandao, classe 1988, è in Portogallo, si sta allenando con lo Sporting Lisbona, è la squadra che l’ha tesserato nell’ultima stagione. I portoghesi l’hanno acquisito in prestito con diritto di riscatto, ma non faranno valere l’opzione. La Lazio è in pole, s’è fatta avanti, cerca lo sconto sul cartellino. Xandao è in scadenza nel 2013, tra un anno, ecco perché Lotito non vuole versare tre milioni: ne ha messi due sul piatto, è disposto a migliorare di poco la proposta.

BALZARETTI –  Xandao è la prima scelta per la difesa, il suo arrivo (se l’acquisto sarà chiuso) non basterà per rinforzare il reparto. Si cerca un terzino sinistro, il sogno Balzaretti è difficile da realizzare. Il Napoli ha lanciato un altro assalto e il giocatore non ha sciolto le riserve:  «Ho parlato con Balzaretti perchè il Napoli insisteva. Ma lui non vuole andare a Napoli, ha la moglie di Palermo e vuole vivere a Palermo» , ha detto ieri il presidente Zamparini. Balzaretti entro oggi darà una risposta ai siciliani, deciderà se rinnovare il contratto in scadenza tra un anno oppure no. Per la corsia mancina piace Peluso dell’Atalanta, ha una valutazione di cinque milioni di euro. Con i bergamaschi c’erano stati dei contatti a giugno, il discorso potrebbe riaprirsi. Sul taccuino dei dirigenti c’è il nome di Simon Poulsen, 27 anni, cursore danese, nelle ultime quattro stagioni ha giocato in Eredivisie con l’Az Alkmaar. Ma sulle sue tracce s’è messo il Milan, si può acquisire a parametro zero, è un affare che fa gola.

ALFARO –  Mercato in uscita, forse qualcosa si muove. Il Chievo ha fatto un sondaggio indiretto per Alfaro, l’attaccante uruguaiano non sarà confermato. La società vuole cederlo in prestito, i gialloblù potrebbero uscire allo scoperto a breve. E’ ufficiale l’acquisto di Antonio Candreva, non c’erano dubbi. L’esterno è in ritiro ad Auronzo di Cadore ed è tra i più in forma. La società ha diffuso questo comunicato sul suo sito:  «La S.S. Lazio comunica che Antonio Candreva è ufficialmente un giocatore biancoceleste. E’ stato formalizzato l’accordo con la società Udinese Calcio con la formula del titolo temporaneo con diritto di opzione con accordo di partecipazione»

FONTE: corriere dello sport

Simone Davide-Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy