Floccari: occhio al Torino..

Floccari: occhio al Torino..

Il Torino incassa il primo sì di Sergio Floccari. Almeno secondo quanto riportato questa mattina da Tuttosport, che ieri aveva già anticipato la possibile trattativa fra granata e biancocelesti. Floccari è congeniale al gioco di Mister Ventura, ed è nei fatti sul mercato da quando il Parma ha comunicato ufficialmente…

Il Torino incassa il primo sì di Sergio Floccari. Almeno secondo quanto riportato questa mattina da Tuttosport, che ieri aveva già anticipato la possibile trattativa fra granata e biancocelesti. Floccari è congeniale al gioco di Mister Ventura, ed è nei fatti sul mercato da quando il Parma ha comunicato ufficialmente di non voler versare 5,5 milioni per il riscatto dell’attaccante, dopo la stagione in prestito in cui ha collezionato 28 presente e 8 gol. Nei prossimi giorni ci sarà il tanto atteso contatto fra i vertici delle due società a cui sarà sicuramente arrivata voce del gradimento assoluto che Floccari ha nei confronti del Torino. Sempre secondo quanto riportato dal quotidiano Torinese infatti, chiacchierando con amici e confidenti, Floccari si è detto lusingato della corte del Torino, contento di aver sollevato l’interesse dei granata, di godere della stima di Ventura e dei dirigenti. Non certo un dettaglio, anzi. Che per esempio pone il Pescara in secondo piano, dietro al Toro, nella corsa alla punta. Il problema vero, oggi come oggi, va persino oltre il suo ingaggio netto da 1,35 milioni netti a stagione e risiede nell’ancora netta divergenza sulle modalità di trasferimento. Lotito pretende circa 5,5 milioni di euro per cedere il cartellino e non intende ragionare sul prestito, soluzione coltivata invece da Cairo e Petrachi. Intanto, Torino e Lazio potrebbero sfidarsi per arrivare a Ferronetti, (l’agente dovrebbe incontrare la Lazio nel pomeriggio) svincolato dall’Udinese e sulla lista di mercato di entrambe le società.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy