Guidetti per farsi perdonare..

Guidetti per farsi perdonare..

A ieri solo 7500 abbonamenti sottoscritti, il messaggio è chiaro: lo stallo sul mercato ha freddato l’entusiasmo dei tifosi intorno alla nuova Lazio di Petkovic. Oggi apre la vendita libera, ma senza il traino di un acquisto importante difficilmente ci sarà un’impennata come quella dello scorso anno, quando tra giugno…

A ieri solo 7500 abbonamenti sottoscritti, il messaggio è chiaro: lo stallo sul mercato ha freddato l’entusiasmo dei tifosi intorno alla nuova Lazio di Petkovic. Oggi apre la vendita libera, ma senza il traino di un acquisto importante difficilmente ci sarà un’impennata come quella dello scorso anno, quando tra giugno e luglio Lotito mise a segno sei colpi uno dietro l’altro, il primo dei quali fu Miro Klose. Tra obiettivi sfumati e trattative che non prendono quota, resta in piedi John Guidetti, 21enne attaccante svedese di proprietà Manchester City che, per la stampa inglese, è stato l’argomento di un contatto andato in scena la scorsa settimana tra Mancini e Lotito. Lo ha scritto ieri il «Daily Star», quasi un incentivo a muoversi per la Lazio: 7-8 milioni per il cartellino, un paio a stagione al promettente centravanti di origini italiane, l’anno scorso 20 gol col Feyenoord. Riuscirà a rianimare la campagna abbonamenti? Il fatto è che ora anche Klose (oggi le visite in Paideia) è preoccupato: dopo l’arrivo di Ederson non c’è traccia di acquisti e le prime prove nel segno di Petkovic non danno segni incoraggianti. Il tecnico ha chiesto rinforzi, il presidente ha vincolato alle cessioni gli eventuali acquisti. Floccari ha dietro mezza serie A (ora anche il Napoli), Foggia, Stendardo e Carrizo sono in uscita, ma al momento non si muove nessuno. Motivo per cui Xandao è stato «congelato», Zapata è in stand-by e su Balzaretti si resta in timida attesa. Se riuscirà a spuntarla la Roma, lo smacco davanti ai tifosi sarà irrecuperabile. Oggi a Formello presentazione delle nuove divise Macron, poi partenza per Fiuggi, dove la Lazio rimarrà fino al 4 agosto. Poi amichevole in Turchia con il Galatasaray di Yilmaz. Un destino beffardo.

Fonte: Il Corriere della Sera ed.Romana – Andrea Arzilli

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy