Caliendo “Ederson era ad un passo da..”

Caliendo “Ederson era ad un passo da..”

ROMA- Dalle ali di Olimpia a quelle di Ederson, così il centrocampista ex Lione ha festeggiato la sua prima rete in bancoceleste di fronte ai suoi sostenitori. Simulando il volo di un’aquila, il fantasista brasiliano si è fatto conoscere dai suoi nuovi tifosi: “Faccio il gesto dell’aquila fin da bambino…

ROMA- Dalle ali di Olimpia a quelle di Ederson, così il centrocampista ex Lione ha festeggiato la sua prima rete in bancoceleste di fronte ai suoi sostenitori. Simulando il volo di un’aquila, il fantasista brasiliano si  è fatto conoscere dai suoi nuovi tifosi: “Faccio il gesto dell’aquila fin da bambino perchè in campo mi sento libero come lei e sono felice che l’aquila sia anche il simbolo della Lazio”.

Strane coincidenze, un amore a lungo annunciato, un corteggiamento asfissiante quello di Lotito, che alla fine è riuscito a strapparlo alla nutrita concorrenza. Come quella dell’Inter, che sembrava davvero molto vicina al brasiliano: “Lotito è stato bravissimo a prendere il giocatore in quelle condizioni contrattuali– così ha parlato l’agente Antonio Caliendo ai microfoni di Ilsussidiario.net- su di lui c’erano molti club importanti e soprattutto l’Inter. Lo visionavano sin dai tempi del Nizza quano si mise in luce segnando un gol fantastico come quello di Miccoli al Chievo.”

Ramona Marconi

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy