SALERNO: Il braccio di ferro fra Lotito ed i procuratori..

SALERNO: Il braccio di ferro fra Lotito ed i procuratori..

Il calciomercato condotto sin qui dalla società soddisfa l’allenatore Galderisi che, però, continua a chiedere un esterno che dia le giuste alternative ai titolari. Il ds Mariotto sta cercando di accontentare le richieste del mister puntando su giocatori di prestigio che non si spaventano davanti all’ipotesi Seconda Divisione visto che…

Il calciomercato condotto sin qui dalla società soddisfa l’allenatore Galderisi che, però, continua a chiedere un esterno che dia le giuste alternative ai titolari. Il ds Mariotto sta cercando di accontentare le richieste del mister puntando su giocatori di prestigio che non si spaventano davanti all’ipotesi Seconda Divisione visto che con il progetto Salerno il futuro è senza dubbio destinato a riservare palcoscenici migliori. Manca ancora qualche tassello per completare la squadra; in primo luogo si è voluto attendere di sapere con certezza la categoria di appartenenza e poi alcuni procuratori hanno allungato i tempi, spingendo i propri assistiti in direzioni diverse da Salerno preferendo categorie superiori alla Seconda Divisione ed ingaggiando un vero e proprio braccio di ferro con Claudio Lotito.

E’ stato il caso di Enrico Zampa: il suo agente – Michele Fioravanti – ha fatto di tutto affinchè il suo assistito si confrontasse in un campionato come la serie B indossando la maglia del Bari. Sono rimbalzate dichiarazioni rivelatesi poi in contrasto con la ben più accreditata versione della società granata: secondo il suo procuratore, Zampa voleva solamente i galletti, il giocatore, invece, da giugno aveva accettato la Salernitana a patto di rientrare nella formazione tipo ed era pronto a raggiungere i compagni che l’hanno preceduto nel compiere la tratta Roma – Salerno. Dopo più di un mese di trattative l’ha spuntata Lotito e Zampa si è vestito di granata nonostante l’opposizione dell’agente.

Per un braccio di ferro vinto – alla fine l’ex centrocampista della Primavera laziale è a disposizione di Galderisi – ce ne sono altri ancora da affrontare, visto che si sta tentando di mandare in porto anche le operazioni Ceccarelli ed Emmanuel, che si allenano a Formello ma non agli ordini di Pektovic con la prima squadra. Entrambi sono allettati dalle sirene provenienti dalla serie B e dalla Prima Divisione, con Ceccarelli – ed il suo agente – tentati dall’offerta del Lanciano, proprio come Zampa con quella del Bari. Gli agenti dei calciatori sono avvisati: si prospettano nuove notti di trattative a Villa San Sebastiano, quartier generale del Presidente che ama fare le ore piccole per chiudere le operazioni di Lazio e Salernitana.

Con Ceccarelli e Zampa si andrebbe a ricomporre la cerniera di centrocampo della Primavera biancoceleste: riuscirà anche questa volta Lotito a convincerli ad accettare la Salernitana?

Fonte: Federica Pisani – Granatissimi.com

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy