• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Borsa, la Lazio non risente del ReportCalcio. +1,83% oggi, +3,6% nell’ultimo mese, +40% nell’ultimo anno.

Borsa, la Lazio non risente del ReportCalcio. +1,83% oggi, +3,6% nell’ultimo mese, +40% nell’ultimo anno.

Chiudono tutti in territorio positivo i titoli delle tre società calcistiche quotate a Piazza Affari. Il trend di apprezzamento delle azioni di Juventus, Roma e Lazio, che dura da oltre un anno, non ha risentito della diffusione dei dati del Reportcalcio2014 che hanno confermato il difficile stato dell’economia del calcio…

di redazionecittaceleste

Chiudono tutti in territorio positivo i titoli delle tre società calcistiche quotate a Piazza Affari. Il trend di apprezzamento delle azioni di Juventus, Roma e Lazio, che dura da oltre un anno, non ha risentito della diffusione dei dati del Reportcalcio2014 che hanno confermato il difficile stato dell’economia del calcio italiano Spa, con un rosso complessivo di 300 milioni di euro e debiti che per la sola serie A sfiorano i 3 miliardi di euro. La migliore performance oggi l’ha fatta registrare la Lazio. Il titolo del club biancoceleste è arrivato a 0,58 euro, con un +1,83% che rafforza la crescita dell’ultimo mese (+3,6%) e soprattutto dell’ultimo anno di transazioni (+40%). Bene anche la Roma (+1,24%). Il prezzo delle azioni della società giallorossa (oggi valgono 1,14), grazie all’ottima stagione sportiva culminata nel ritorno in Champions league ed alla presentazione del progetto del nuovo stadio, è salito negli ultimi 12 mesi del 140%. Alla Juventus, infine, la Borsa ha riservato oggi un +0,33% con le azioni risalite a 0,24 euro. Si tratta di un rialzo inferiore a quello dell’indice generale di Piazza Affari (l’Ftse Mib ha chiuso con +0,55%), ma l’apprezzamento del titolo bianconero ha raggiunto l’11% negli ultimi sei mesi e il 15,8% nell’ultimo anno. (Il Sole 24 Ore)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy