Dopo l’hashtag «Comprate la Bari» arriva… «Comprate la Lazio!»

Dopo l’hashtag «Comprate la Bari» arriva… «Comprate la Lazio!»

Dopo l’hashtag «Comprate la Bari» non poteva mancare l’emulazione in casa biancoceleste. E così ieri, puntuale su twitter è spuntato un «comprate la Lazio». Situazione differente, anzi completamente diversa. Il Bari (che proprio ieri ha trovato un compratore) sarebbe sparito senza un nuovo padrone, essendo già stato dichiarato fallito. La…

Dopo l’hashtag «Comprate la Bari» non poteva mancare l’emulazione in casa biancoceleste. E così ieri, puntuale su twitter è spuntato un «comprate la Lazio». Situazione differente, anzi completamente diversa. Il Bari (che proprio ieri ha trovato un compratore) sarebbe sparito senza un nuovo padrone, essendo già stato dichiarato fallito. La Lazio, invece, dal punto di vista amministrativo, gode di ottima salute. Si trovava nella situazione in cui versa adesso il Bari dieci anni fa, quando i guai di Cragnotti prima e della successiva gestione Baraldi la portarono a un passo dal fallimento. Ci pensò Lotito a salvare il club. Lo stesso Lotito che, ora, sembra occupi abusivamente il club. Tanto che molti tifosi lo invitano a cedere. L’hashtag «comprate la Lazio» rientra in questo movimento d’opinione. Ma la situazione non è paragonabile a quella di Bari. (Gazzetta dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy