Makinwa si svincola dallo Bejing Baxy e tratta con il T-Team.

Makinwa si svincola dallo Bejing Baxy e tratta con il T-Team.

ROMA – Parlare di Makinwa è come parlare di una meteora pagata a caro prezzo. Come dimenticare il nigeriano venuto dal Palermo, pagato a suon di milioni, capace di lasciare il ricordo sfocato di un gol a Reggio Calabria, qualche sprazzo, e tanta fisioterapia per un ginocchio dolorante? Dopo la…

ROMA – Parlare di Makinwa è come parlare di una meteora pagata a caro prezzo. Come dimenticare il nigeriano venuto dal Palermo, pagato a suon di milioni, capace di lasciare il ricordo sfocato di un gol a Reggio Calabria, qualche sprazzo, e tanta fisioterapia per un ginocchio dolorante? Dopo la Lazio, il buon Makinwa, ha giocato con le maglie di Reggina, Chievo Verona, Larissa, Carrarese e ultima il Bejing Baxy, squadra della serie B cinese. Si è svincolato da poco, alla ricerca di qualche ghiotta occasione per rimpinguare il suo conto in banca. Proprio in queste ore sta trattando, da svincolato, con il T-Team. Non è una nuova serie televisiva, sequel dell’A-Team, ma bensì un club della Malesia che ha sede a Kuala Terengganu. Per l’attaccante di Lagos una possibilità più unica che rara di giocare ancora in uno stadio dal nome impronunciabile: Sultan Ismail Nasiruddin Shah Stadium. Buona fortuna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy