Mancini, sgarbo da laziale ai romanisti: ‘retwetta’ il tris di Aguero

Mancini, sgarbo da laziale ai romanisti: ‘retwetta’ il tris di Aguero

Mancini è tornato sulla panchina dell’Inter, ma la Beneamata veleggia a metà classifica con sogni di terzo posto e tantissimi problemi su cui lavorare, mentre la Roma dal 2013 è nuovamente a duello per lo Scudetto. Domenica il Mancio ritroverà quei giallorossi con i quali ha dato vita a scontri…

Mancini è tornato sulla panchina dell’Inter, ma la Beneamata veleggia a metà classifica con sogni di terzo posto e tantissimi problemi su cui lavorare, mentre la Roma dal 2013 è nuovamente a duello per lo Scudetto. Domenica il Mancio ritroverà quei giallorossi con i quali ha dato vita a scontri epici prima dal calciatore, dunque da tecnico.

Dal 1997 al 2000 a Roma, sponda Lazio, Mancini ha segnato quattro reti contro i cugini: trovava la via del goal, l’Aquila rimaneva in volo. 3-1, 4-1 e 3-3 grazie alle reti dell’ex campione di Jesi, bestia nera anche da tecnico, visti i due scudetti consecutivi alla guida dell’Inter, con la Lupa, comunque affamata, maxima avversaria.

Non è più un Derby da quattordici anni, quello di Mancini contro la Roma, ma l’ex City sente comunque particolarmente la sfida contro i giallorossi. Match di boxe, tra k.o vicini e sorpassi, diluvi parmensi e scudetti. Girano e rigirando, la sua avversaria più interessante sarà sempre quella capitolina.

Duello che si sposta anche sui social, nel post rimonta del Manchester City contro il Bayern Monaco. Kun Aguero prende per mano la squadra come suo solito siglando una tripletta che mette in difficoltà la Roma riguardo il passaggio del turno, nonostante le colpe siano tutte giallorosse, vista l’incapacità di chiudere la partita a Mosca.

Mancini ha così retwittato gli elogi di Yaya Tourè ad Aguero per la tripletta messa a segno. Ovvio e scontato, visto che il tecnico ha lasciato un pezzo di cuore a Manchester, dove ha riportato il City in cima al trono d’Inghilterra dopo tempo immemore.

Di certo Mancini non tifa Italia per il ranking UEFA, ma il suo City a spese della Roma. Nella settimana del big match, con il suo passato laziale, non potrebbe essere altrimenti. E domenica, all’Olimpico, troverà di fronte, tra l’altro, anche uno degli elmenti fondamentali della sua vecchia Inter, il rientrante Maicon. Corsi e ricorsi, nuovi e vecchi duelli. In campo e sul web. (goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy