Ranking 20142015: la Lazio non potrà difendere l’ottimo 35° posto.

Ranking 20142015: la Lazio non potrà difendere l’ottimo 35° posto.

Terminata la stagione 2013-14 con la finale di Champions League, passiamo a stilare la nuova graduatoria del Ranking UEFA per Club per la stagione 2014-15 che, ricordiamo, non terrà conto dei punti conquistati nell’annata 2009-10, i quali sono stati scartati nel computo del nuovo quinquennio. Il Real Madrid, capolista, riparte…

Terminata la stagione 2013-14 con la finale di Champions League, passiamo a stilare la nuova graduatoria del Ranking UEFA per Club per la stagione 2014-15 che, ricordiamo, non terrà conto dei punti conquistati nell’annata 2009-10, i quali sono stati scartati nel computo del nuovo quinquennio.

 

Il Real Madrid, capolista, riparte da quota 138,96 punti, 16 punti in più rispetto a quanto aveva ricominciato lo scorso anno, e con 12 punti in più del Barcelona, secondo a 126,96 punti. Al terzo posto, a ruota del Barça, c’é il Bayern a 123,71 punti, seguito, a sua volta, da Chelsea, Benfica e Manchester United, tutte sopra i 100 punti.
La prima squadra delle italiane è il Milan, al 12° posto con 79,3 punti.
Da evidenziare il fatto che la squadra rossonera è l’unica rappresentante delle italiane fra le prime 20 compagini in Europa, ed il fatto che non parteciperà alle prossime competizioni continentali, non solo non è una buona notizia per l’Italia, ma è una pessima notizia anche per i rossoneri, visto che, molto probabilmente, scivoleranno fuori dalle prime 20 posizioni europee al termine della prossima stagione.
La Juventus, seconda delle italiane, riparte dal 22° posto con 62,3 punti, tallonata dall’Inter, precipitato in 23° posizione a 61,3 punti. Il Napoli chiude questo trittico di italiane al 24° posto a 58,3 punti.

 

La Lazio non potrà difendere l’ottimo 35° posto raggiunto (con 45,3 punti), mentre la Roma, scivolata addirittura al 65° posto (con 27,8 punti), cercherà di rimontare posizioni, come del resto dovrà fare la Fiorentina (68° a 25,3 punti). In mezzo alle due squadre c’é l’Udinese, 66° a 26,8 punti, che, come Milan e Lazio, non potrà alimentare il proprio ranking, se non con la quota derivante dai risultati delle altre squadre italiane.

Per la precisione, ricordiamo che sia il Palermo (che riparte al 94° posto con 16,3 punti) che la Sampdoria (105° con 14,3 punti) si trovano ancora nella graduatoria continentale, dove, invece non compaiono (e non compaiono neanche in quella della stagione appena terminata) né il Parma, né il Torino. Questo significa che, chiunque delle due che disputerà la prossima Europa League, nel caso in cui dovesse riuscire a superare i due turni preliminari, entrerà sicuramemente in quarta fascia al momento dei prossimi sorteggi.

 

RANKING UEFA PER CLUB 2014-15

 
























Real Madrid 138,96
Barcelona 126,96
Bayern München 123,71
Chelsea 118,36
Benfica 108,46
Manchester Utd 100,36
Valencia 95,96
Atlético Madrid 94,96
Schalke 04 91,71
10° Arsenal 87,36
     
Le squadre italiane  
     
12° Milan 79,30
22° Juventus 62,30
 23° Inter 61,30
 24° Napoli 58,30
35° Lazio 45,30
65° Roma 27,80
66° Udinese 26,80
68°
Fiorentina 25,30
94° Palermo 16,30
105° Sampdoria 14,30

In rosso le squadre che non potranno difendere la loro posizione.

 

(violanews.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy