Reja: la sua Fiat 500, quella biancoceleste, è rimasta a Formello…

Reja: la sua Fiat 500, quella biancoceleste, è rimasta a Formello…

ROMA – La sua Fiat 500, quella biancoceleste, è rimasta a Formello, è pronta chiavi in mano. Chi se non lui? Chi se non Edy? Nessun contatto diretto, tanti segnali impliciti, vanno in una sola direzione. La scelta è compiuta: Edy Reja sostituirà Petkovic, tornerà al suo posto per cinque…

ROMA – La sua Fiat 500, quella biancoceleste, è rimasta a Formello, è pronta chiavi in mano. Chi se non lui? Chi se non Edy? Nessun contatto diretto, tanti segnali impliciti, vanno in una sola direzione. La scelta è compiuta: Edy Reja sostituirà Petkovic, tornerà al suo posto per cinque mesi. Lotito ha preso tempo, deve risolvere la querelle nata col tecnico bosniaco prima di legarsi ad un altro allenatore.

 

Il presidente agisce così, risolve un caso alla volta, lo fa con le idee chiare. Reja è a Lucinico (Gorizia), nella sua villa con gli ulivi ed è pronto a tornare. Lo vuole il Valencia, sono pronti a riconoscergli un ingaggio milionario in Ucraina (il club è rimasto top secret), ma lui non ha detto sì a nessuno. Nel maggio 2012 ha lasciato la Lazio a malincuore, il presidente Lotito provò più volte a convincerlo a restare. La porta dell’ufficio è rimasta aperta per lui, è un privilegio concesso a pochi. Chi si separa da Lotito lo fa per sempre, i ritorni a casa sono stati sempre complicati. (Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy