Infermeria, Radu non ce la fa, Lulic in forse.

Infermeria, Radu non ce la fa, Lulic in forse.

Nessuna possibilità di vedere in campo, per la partita di domenica contro il Chievo Stefan Radu, mentre per Lulic bisognerà attendere la rifinitura di sabato. Ad aggiornare la situazione dall’infermeria, ci ha pensato il medico sociale, Stefano Salvatori che sulle frequenze di Lazio Style Radio ha fatto il punto sulla…

Nessuna possibilità di vedere in campo, per la partita di domenica contro il Chievo Stefan Radu, mentre per Lulic bisognerà attendere la rifinitura di sabato. Ad aggiornare la situazione dall’infermeria, ci ha pensato il medico sociale, Stefano Salvatori che sulle frequenze di Lazio Style Radio ha fatto il punto sulla situazione infortunati:

 

Lulic: “Senad oggi ha fatto un lavoro tranquillo. E’ dolente in alcuni movimento per cui oggi ha fatto un lavoro in acqua, in palestra,e un lavoro di scarico in ciclette. Cerchiamo di mantenere alto il livello aerobico-cardiovascolare in modo da recuperarlo. Per la partita di domenica decideremo sabato. Abiamo parlato con il mister e non abbiamo i margini per poterci esprimere in maniera completa perchè mancano ancora due giorni. domani faremo un lavoro più intenso, lo manderemo in campo per vedere come reagisce l’articolazione. Sabato ci deciderà con il giocatore e con il mister.

Radu: “Sono due giorni che ha manifestato qualche fastidio al muscolo che stava ormai in via di guarigione così abbiamo rallentato il carico di lavoro. Non c’è nessuna urgenza di dover sottoporre il ragazzo ad uno stress troppo elevato per cui per due giorni lo lasceremo un pò più tranquillo. Neanche domani farà lavoro atletico, valuteremo nei prossimi giorni.”

Diakitè: “Diakitè è uscito prima al campo, perchè sta recuperando la condizione atletica. Oggi sentiva di non lavorare al meglio così ha preferito fare lavoro di scarico in palestra e non lavorare con il resto della squadra. Nei prossimi giorni decideremo che tipo di lavoro far fare all’atleta. “

Brocchi: “Mi ha manifestato che in questi due giorni ha manifestato grossi miglioramenti. Rimaniamo con i piedi per terra ma finalmente l’ho visto tranquillo. Abbiamo deciso che da martedi si potrà intensificare il lavoro e lavorare sul campo.”

Ramona Marconi

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy