FORMELLO – Avanti con il 4-3-3 e due ballottaggi aperti. Ancora panchina per Anderson.

FORMELLO – Avanti con il 4-3-3 e due ballottaggi aperti. Ancora panchina per Anderson.

Due ballottaggi aperti per Pioli, modulo che vince non si cambia

aperti

FORMELLOPioli si affida ancora al 4-3-3 per cercare di sbancare il Dall’Ara di Bologna e si tiene due ballottaggi ancora aperti. Berisha difenderà i pali, sulle fasce agiranno ancora Konko e Radu, pronti a sostituire Basta – ancora fermo ai box – e Lulic. Il bosniaco è a posto, oggi  si è mosso sulla linea di centrocampo, potrebbe strappare una convocazione già contro il Bologna, in attesa della sfida alla Vecchia Signora in programma mercoledì 20 gennaio all’Olimpico.

BALLOTTAGGI  – A completare il pacchetto arretrato, Hoedt è sicuro del posto, mentre si giocano una maglia Mauricio e Bisevac, con il brasiliano favorito sul serbo. La coppia MauricioHoedt ha dato buona affidabilità nelle ultime due uscite, dove la squadra biancoceleste ha preso solo un gol. A centrocampo non si cambia con Milinkovic e Parolo, a protezione della luce perpetua Lucas Biglia, il cui dolore alla spalla è un lontano ricordo ed è pronto ancora a prendersi le sue responsabilità in mezzo al campo. In avanti Candreva e Keita sono sicuri del posto, Felipe Anderson dovrebbe essere destinato ancora una volta alla panchina. Il dubbio riguarda il ruolo di centravanti dove Djordjevic rimane favorito su Matri, con Klose più defilato rispetto ai suoi colleghi. La rifinitura che andrà in scena domani alle 12 e la conseguente conferenza stampa di Pioli, permetteranno al mister di sciogliere gli ultimi dubbi di formazione. Fermi ai box, oltre a Basta, i lungodegenti Marchetti,Gentiletti, de Vrij e Kishna.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy