FORMELLO – Braafheid verso l’esordio assoluto. Milinkovic decide il modulo con lo “zampino” di Tare

FORMELLO – Braafheid verso l’esordio assoluto. Milinkovic decide il modulo con lo “zampino” di Tare

Braafheid verso l’esordio assoluto. Miilinkovic decide il modulo su suggerimento di Tare

Braafheid

FORMELLO – Pioli si gioca il futuro cercando di schierare la miglior formazione possibile. Si affiderà ad un 4-3-3 che, dagli interpeti utilizzati, può trasformarsi in un 4-2-3-1. Tutto dipenderà dalla posizione di Milinkovic-Savic, oggi più in linea con gli altri centrocampisti.In porta confermato Berisha, Marchetti è fermo ai box, mentre in difesa fiducia alla coppia centrale Hoedt e Mauricio, Gentiletti oggi era in clinica per il riacutizzarsi del problema al ginocchio, non sarà della partita. Sulle fasce, a destra Konko sostituirà ancora una volta Basta – oggi non presente sul terreno di gioco – con Braafheid verso l’esordio assoluto stagionale. Sulla mediana, insieme a Milinkovic-Savic, Cataldi sostituirà lo squalificato Parolo, mentre Biglia avrà ancora una volta le chiavi del centrocampo. In attacco, Candreva è in vantaggio su Mauri, mentre Felipe Anderson agirà sull’out di sinistra. In attacco Matri resta in vantaggio su Djordjevic e Klose. Assenti ancora i lungodegenti Lulic, de Vrij, Keita e Kishna.

PROBABILE FORMAZIONE:

Lazio (4-3-3): Berisha;Konko,Mauricio,Hoedt,Braafheid;Cataldi,Biglia,Milinkovic-Savic;Candreva,Matri,Felipe Anderson. All. Pioli.

A disp: Guerrieri,Matosevic;Prce,Patric,Radu,Seck,Onazi,Mauri,Morrison,Oikonomidis,Djordjevic,Klose.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy