FORMELLO – De Vrij apre uno spiraglio. Cataldi a parte

FORMELLO – De Vrij apre uno spiraglio. Cataldi a parte

FORMELLO – Pioli dopo la visita agli Internazionali di Tennis è tornato a dirigere la sua squadra sotto il sole alto e cocente di Formello. De Vrij lascia sempre più uno siraglio aperto, oggi si è allenato con il gruppo partecipando anche alla parte tattica, salta solo la partitella finale…

 

FORMELLOPioli dopo la visita agli Internazionali di Tennis è tornato a dirigere la sua squadra sotto il sole alto e cocente di Formello. De Vrij lascia sempre più uno siraglio aperto, oggi si è allenato con il gruppo partecipando anche alla parte tattica, salta solo la partitella finale per evitare contrasti. Ieri ha assaggiato il pallone, salgono le quotazioni di vederlo nella difesa titolare anti-Sampdoria. Out Biglia – trauma distorsivo contusivo del ginocchio destro 7 giorni di riposo assoluto – al fianco di Parolo in un ipotetico 4-2-3-1, potrebbe accomodarsi Cataldi.

Oggi, il centrocampista romano, ha effettuato un lavoro differenziato al pari di Novaretti e Lulic, stanno rispettando il loro protocollo riabilitativo studiato dallo staff medico biancoceleste.Il problema più grande per Pioli si apre in difesa. Se De Vrij ce la farà, al suo fianco si accomoderà Ciani, altrimenti gli unici centrali a disposizione sarebbero Radu – adattato centrale – e il francese: Cana ancora non ha recuperato, Gentiletti non è pronto, Novaretti si allena a parte e Mauricio è squalificato, la scelta sarebbe quasi obbligata con il dirottamento di Braafheid sull’ out sinistro. In avanti, dietro a Klose, il trio Candreva Mauri e Felipe Anderson.

 

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy