FORMELLO – Differenziato per Radu, c’è anche Tare

FORMELLO – Differenziato per Radu, c’è anche Tare

FORMELLO – Giornata bollente nel centro sportivo biancoceleste che si è diviso tra campo, mercato – Tare si è incontrato con i procuratori Lucci (Gonzalez e Djordjevic) e quello di Ravel Morrison – e la presentazione della campagna abbonamenti stagione 2015/16. Ma Pioli continua a lavorare con la merce che…

 

FORMELLO – Giornata bollente nel centro sportivo biancoceleste che si è diviso tra campo, mercato – Tare si è incontrato con i procuratori Lucci (Gonzalez e Djordjevic) e quello di Ravel Morrison – e la presentazione della campagna abbonamenti stagione 2015/16. Ma Pioli continua a lavorare con la merce che ha a disposizione in atesa dei rientri dei nazionali e di chi ha usufruito di un permesso come Klose,Alfaro e Pereirinha. Presente alla seduta anche il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare, desideroso di scoprire la creatura che sta palsamndo per la stagione e in attesa di completare il puzzle con alcuni tasselli per migliorarne il rendimento. La vera Lazio la vedremo dopo il 19 luglio, quando Pioli potrà far quadrare il cerchio. Intanto insiste con la difesa a quattro e il modulo del 4-3-3, per gli esperimenti sarà oppurtuno provare qualcosa di diverso ad Auronzo di Cadore. Nella seduta odierna da segnalare il lavoro differenziato sulla corsa per Stefan Radu. Il terzino romeno, oggi presente in clinca per le visite di idoneità, non ha svolto la partitella insieme ai compagni e in scarp da ginnastica si è prodotto in una serie di allunghi lungo la fascia. Domani penultimo allenamento sotto l’afa di Formello, dal 9 luglio – previsto forse allenamento mattutino – sarà il vento fresco del Veneto a gonfiare i polmoni della truppa biancoceleste.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy