FORMELLO – Inzaghi sorride: l’infermeria si svuota. Mauri lavora a parte

FORMELLO – Inzaghi sorride: l’infermeria si svuota. Mauri lavora a parte

Tanti recuperi in vista della trasferta di Torino con la Juventus per Inzaghi

Inzaghi

FORMELLO – Buone notizie per Inzaghi,l’infermeria si sta svuotando. Basta ha dato buoni segnali negli ultimi 10 minuti contro l’Empoli.Konko,Braafheid e Bisevac si allenano in gruppo e svolgono anche la partitella finale. Si rivede anche Mauri che svolge un lavoro differenziato sulla corsa. Anche Berisha torna a disposizione e svolge la seduta senza problemi. Ancora non si vedono Radu e Kishna insieme al lungo degente de Vrij. Anche Patric non si vede in campo, ieri ha stretto i denti fino al minuto 80 prima di abdicare a favore di Basta.

PENITENZA – “Chi perde sposta la porta”, questo è il pegno da pagare per chi perde tre delle cinque partitella da cinque minuti ideate dal tecnico piacentino a fine seduta. Un modo per tenere sempre alta la concentrazione e la voglia di vincere. Non manc lo sguardo sempre vigile ed ingombrante del direttore sportivo Tare che appare sul Fersini nell’ultima parte di allenamento.

SCELTE – Domani sarà tempo di rifinitura. Bisevac potrebbe tornare al centro della difesa, anche Onazi potrebbe godere di un attimo di pausa a favore di uno tra Milinkovic e Cataldi. In avanti Candreva e Klose potrebbero ripartire dal primo minuto, mentre anche Keita potrebbe fare spazio a Felipe Anderson. Gli ultimi dubbi anti-Juventus saranno sciolti nella rifinitura di domani.

COLLOQUIO – A fine seduta il direttore sportivo Igli Tare, Simone Inzaghi e il suo vice Farris si sono intrattenuti per un po’ per confrontarsi su queste prime due settimane di lavoro con il gruppo. Cercando magari di capire cosa non è andato in questa stagione.

 

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy