FORMELLO – Petkovic ha tanti rebus da sciogliere

FORMELLO – Petkovic ha tanti rebus da sciogliere

di FEDERICO TERENZI FORMELLO – Petkovic si trasforma in croupier e mescola il mazzo delle carte che ha a disposizione. Come ha affermato in conferenza stampa Radu non partirà per la trasferta di Verona, sta ancora male e deve smaltire i postumi di una sindrome influenzale che lo ha colpito…

di FEDERICO TERENZI

FORMELLO – Petkovic si trasforma in croupier e mescola il mazzo delle carte che ha a disposizione. Come ha affermato in conferenza stampa Radu non partirà per la trasferta di Verona, sta ancora male e deve smaltire i postumi di una sindrome influenzale che lo ha colpito nei giorni scorso. A questo punto il mister bosniaco potrebbe dirottare a sinistra Konko e riproporre a destra Cavanda, scelta obbligata e dettata dall’ assenza di Pereirinha che avrebbe avuto qualche chance di giocare. Oppure, come seconda opzione, anche se remota, potrebbe arretrare Lulic a centrocampo e riproporre il ribelle Keita.

 

La coppia centrale sarà formata dall’ inossidabile Biava, a contendersi una maglia Dias e Cana, con l’ albanese favorito sul brasiliano. Sugli esterni, in un ipotetico 4-1-4-1, Lulic e Candreva saranno di supporto all’ unica punta che sarà il confermatissimo Miroslav Klose chiamato a confermare la doppietta rifilata al Bologna. In mezzo al campo, Onazi sarà a fianco di Ederson. Da valutare la posizione del brasiliano, se di supporto a Klose o più arretrato sulla mediana. A schermo davanti alla difesa, a contendersi il posto Ledesma e Biglia, sfida tutta Argentina, il vero dilemma amletico che accompagna le scelte del mister da inizio stagione.

 

PROBABILE FORMAZIONE:

 

LAZIO (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Cana,Biava, Cavanda; Ledesma;Lulic,Onazi,Ederson,Candreva;Klose.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy