FORMELLO – Per Pioli è allarme difesa – VIDEO

FORMELLO – Per Pioli è allarme difesa – VIDEO

AGGIORNAMENTO ORE 19,11 – Siamo a 18 giorni dall’inizio della stagione e Pioli deve fare i conti già con gli infortunati. La questione più seria riguarda la parte centrale della difesa: questa sera De Vrij continua il suo lavoro differenziato con corse tra i coni e ha assaggiato anche il…

 

AGGIORNAMENTO ORE 19,11 – Siamo a 18 giorni dall’inizio della stagione e Pioli deve fare i conti già con gli infortunati. La questione più seria riguarda la parte centrale della difesa: questa sera De Vrij continua il suo lavoro differenziato con corse tra i coni e ha assaggiato anche il pallone, mentre per Gentiletti solo qualche giro di campo intorno al perimetro del campo di allenamento centrale, mentre non ha preso parte alla seduta Mauricio. Nella partitella a campo ridotto gli unici centrali a disposizione erano Hoedt e Prce, tanto che Lucarelli si è dovuto mettere il fratino per fare numero. A questo punto si dovrà rflettere sulla situazione di Lorik Cana che potrebbe tornare utile almeno in questa fase cruciale della stagione, per una cessione si potrebbe rinviare la pratica nell’ultima settimana di agosto. Assenti dal terreno di gioco anche Radu, Morrison, Braafheid e Klose. Per l’olandese si dovrebbe trattare di uno stop di una settimana, mentre il Panzer è vittima di problemi intestinali e non si è visto in campo. Per il resto Pioli si è concentrato molto sul lavoro del possesso palla e soprattutto sulla comunicazione tra i reparti. Lulic viene utilizzato come solito jolly capace di ricoprire tutti e tre i ruoli della fascia sinistra: che sia difesa, centrocampo o attacco poco importa lui è un rullo compressore. Da notare anche la posizione di Candreva che si accentrava molto per dare una mano in mediana. Patric ha fatto vedere di avere qualche buono spunto e di essersi messo alle spalle l’affaticamento muscolare patito sotto le Tre Cime di Lavaredo. Domani ultima seduta di allenamento sotto la cappa romana, da sabato sera si cerca un po’ di respiro tra le montagne dell’Austria.

 

 

FORMELLO – Dopo la brezza degli scorsi giorni, torna il caldo, quello torrido, che non ti fa respirare. La Lazio, ai 35 gradi del Fersini, preferisce il fresco della palestra. I più impavidi sono i tre portieri, Guerrieri, Berisha e Marchetti, messi letteralmente sotto torchio da Grigioni, prima con l’amica spara palloni e poi con una serie di esercizi volti a migliorare a precisione dei passaggi con controllo e tiro da indirizzare nelle porticine piccole poste ai lati dell’area di rigore. A trionfare è Marchetti che esulta come un bambino. Si affacciano solo per un attimo Radu e Lulic che rientrano subito nella pancia del centro sportivo, mentre c’è chi sfida il caldo con il calcio tennis. Una sfida molto accesa che ha visto protagonisti Pioli,Lucarelli e Murelli contro la meglio goventù: Zampa,Cataldi e Felipe Anderson. Alla fine la vittoria dovrebbe essere andata ai giovani calciatori biancocelesti, con tanto di canto e ballo brasiliano, con un Pioli che schiumava di rabbia. Il mister non ci sta mai a perdere e lo ha dimostrato anche nella passata stagione. Questa sera, caldo permettendo, si torna in campo alle 19.


PIOLI & CO SI SFIDANO A CALCIO TENNIS! di cittaceleste 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy