FORMELLO – Pioli si affida alla partita virtuale e pensa al 4-4-2. Assente Biglia

FORMELLO – Pioli si affida alla partita virtuale e pensa al 4-4-2. Assente Biglia

Pioli si affida alla partita virtuale per ritrovare i movimenti della sua Lazio

virtuale

AGGIORNAMENTO ORE 16,35  – Pioli pensa al 4-4-2, questo il responso delle prove tattiche anti-Saint Etienne, scattate oggi pomeriggio a Formello. Berisha è sicuro del posto, vista la squalifica di Radu e il mancato inserimento di Braafheid nella lista Uefa, Konko sarà dirottato a sinistra con Basta costretto agli straordinari. Al centro della difesa Mauricio è sicuro del posto – sarà out contro la Samp per squalifica – Hoedt si è allenato regolarmente e insidia Gentiletti per una maglia da titolare. A centrocampo Cataldi e Parolo potrebbero essere il frangiflutti sulla mediana, Biglia non ha partecipato neanche alla seduta pomeridiana. Sulle fasce solito ballottaggio tra Felipe Anderson e Candreva, con Oikonomidis che vuole convincere Pioli a lanciarlo dal primo minuto. In avanti il mister pensa ad un attacco pesante con Matri e Djordjevic dal primo minuto, con Klose pronto a subentrare a partita in corso. Assenti Onazi e Mauri, insieme ai lungodegenti Lulic e de Vrij, a cui si aggiunge lo stop di Ricardo Kishna. La rifinitura di domani mattina alle ore 11, con i primi 15 minuti aperti ai media, chiarirà gli ultimi dubbi per il mister di Parma, prima della partenza per Saint-Etienne.

FORMELLO – Secondo giorno di ritiro che si apre sotto la foschia densa della ridente cittadina immersa nel Parco di Veio. Tattica rimandata alla seduta pomeridiana per Pioli che, contro il Saint-Etienne, si gioca molte chance della sua permanenza sulla panchina della Lazio. Non avrà a disposizione Keita, Milinkovic-Savic e Radu per squalifica, oltre agli infortunati, de Vrij, Lulic e Kishna che ieri ha rimediato un trauma contusivo distorsivo al ginocchio e non partirà per la trasferta in terra francese. Alla prima delle due sedute previste in giornata non hanno preso parte sul terreno di gioco nemmeno Basta, Biglia, Hoedt insieme a Mauri – ieri ha svolto l’intera seduta con i compagni – e Onazi ieri pomeriggio lavoro differenziato sul campo per il centrocampista nigeriano. In porta tornerà sicuramente Berisha, per il resto tutto rimandato alla seduta pomeridiana prevista per le 15,30. Pioli ha fatto produrre la rosa in una partita virtuale senza pallone, per far assimilare al meglio i movimenti che vuole rivedere dai suoi giocatori e che, lo scorso anno, gli hanno permesso di centrare il terzo posto in campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy