FORMELLO – Postiga è sconsolato, Grigioni striglia Strakosha. Brilla Minala, Reja responsabilizza Keita – FOTO

FORMELLO – Postiga è sconsolato, Grigioni striglia Strakosha. Brilla Minala, Reja responsabilizza Keita – FOTO

di FEDERICO TERENZI FORMELLO – Comincia oggi, al Mirko Fersini, la marcia di avvicinamento alla sfida contro il Catania affamato di punti, dopo la giornata di riposo di ieri concessa alla ciurma da Capitan Reja.ASSENTE KONKO – Il gruppo dopo una prima fase di lavoro in palestra raggiunge il campo,…

di FEDERICO TERENZI

FORMELLO – Comincia oggi, al Mirko Fersini, la marcia di avvicinamento alla sfida contro il Catania affamato di punti, dopo la giornata di riposo di ieri concessa alla ciurma da Capitan Reja.

ASSENTE KONKO – Il gruppo dopo una prima fase di lavoro in palestra raggiunge il campo, si aggregano alla seduta anche tre elementi della Primavera, Elez Pollace e Minala di cui si è fatto un gran parlare in questi giorni.

POSTIGA SCONSOLATO – Primo allenamento a parte anche per l’ ex Valencia, dopo una serie di scatti blandi e stop e passaggi verso uno dei preparatori atletici della Lazio, esce dal campo sconsolato, facendo segno che avverte ancora dolore ed allargando le braccia,non prendendo parte ovviamente alla partitella finale, la contrattura al polpaccio si fa ancora sentire.

I REDUCI DEL DERBY – Il gruppo è stato diviso in due tronconi, coloro che hanno preso parte alla stracittadina, con l’esclusione di Keita e Mauri, hanno lavorato da una parte, il resto del gruppo dall’ altra.

GRIGIONI SEVERO – Il preparatore atletico dei portieri prende letteralmente di mira il giovane Strakosha, strigliandolo spesso e volentieri su alcuni errori di posizionamento durante gli esercizi svolti.

CONCILIABOLO KLOSE-BIAVA – I due hanno parlato durante una parte del lavoro atletico, uno scambio di battute forse sul posizionamento in campo. Il tedesco si improvvisa di nuovo raccattapalle come in altre precedenti occasioni e va a recuperare una sfera uscita fuori dal campo.

SEGNA MAURI E TUTTI A CASA, BRILLANO KEITA E MINALA – Nella partitella finale, non hanno partecipato i reduci dal derby. Il punteggio è finito 4 a 3 per i grigi con rigore finale realizzato da Mauri. Da segnalare l’ottima prova di Minala autore di due assist e un goal e di Keita che si guadagna un rigore che lo stesso spagnolo trasforma, è proprio Reja ad indicare che sarebbe dovuto andare lui sul dischetto, un gesto che imprime una grande voglia di responsabilizzare al massimo il ragazzo dopo la non convincente prova nella stracittadina.

IL BAMBINO SPERANZOSO, MARCHETTI OK – Un bambino che ha assistito all’ allenamento vedendo i portieri allenarsi ha sperato in una uscita stile Hernanes e, rivolgendosi al padre: “Non è che mi regalano gli scarpini anche a me?” Marchetti ha svolto l’intera seduta senza particolari problemi di rilievo, prendendo parte anche alla partitella finale e svolgendo il lavoro inseme a Strakosha e Berisha. Vedremo se il portiere di Bassano del Grappa, in occasione della trasferta in terra etnea, riuscirà a bersi l’ Aquila di Pristina, “Ice Man” Berisha.

 

 

 

Cittaceleste.it

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy