IL MATCH – Petko: “Partita che dà un segnale: la Lazio c’è, la Lazio ha un futuro” – VIDEO

IL MATCH – Petko: “Partita che dà un segnale: la Lazio c’è, la Lazio ha un futuro” – VIDEO

LA CONFERENZA STAMPA – “Io sono sereno come lo ero nel primo tempo. Non ero pronto a confrontarmi con voi perchè per avere rispetto bisogna dare rispetto. Parlando di calcio abbiamo dominato l’avversario anche se pagato qualche errore. L’importante è che ci abbiamo creduto fino in fondo: potevamo vincere perchè…

LA CONFERENZA STAMPA – “Io sono sereno come lo ero nel primo tempo. Non ero pronto a confrontarmi con voi perchè per avere rispetto bisogna dare rispetto. Parlando di calcio abbiamo dominato l’avversario anche se pagato qualche errore. L’importante è che ci abbiamo creduto fino in fondo: potevamo vincere perchè abbiamo giocato bene”. Un primo tempo non del tutto soddisfacente, in realtà, con una difesa che non è stata del tutto sufficiente. Ma il mister è felice così e lo ribadisce: “Dobbiamo imparare solo a migliorare nel possesso palla. Dobbiamo diventare più cinici anche se questa sera i miei ragazzi hanno giocato bene creando occasioni anche sul finale. Ci hanno creduto fino alla fine e questo è stato lo spot per l’avventura europea”. Finalmente, in campo, anche Bryan Perea e Felipe Anderson hanno avuto la loro occasione: ” Mi hanno sorpreso in modo positivo. Hanno lottato per novanta minuti mostrando la loro qualità. Però non dobbiamo parlare troppo di loro: parliamo anche del gruppo che ha fatto molto bene”. In realtà, però, chi ha cambiato il volto alla partita è stato per tutti Keita: “Stasera stiamo parlando troppo dei giovani. Anche Floccari è stato prezioso. Keita e Floccari entrambi importanti come tutti quelli che entrano”.

ROMA – Intervistato da Sky, il tecnico della Lazio Vladimir Petkovic ha commentato con la consueta decisa chiarezza il risultato ottenuto a Trebisonda: “Sicuramente è un segnale che la Lazio c’è, la Lazio ha un futuro. Abbiamo fatto qualche errore di troppo ma abbiamo reagito, abbiamo giocato e alla fine meritavamo di vincere. Perea e Felipe Anderson? E’ un gruppo unito, che sta lavorando e che si sta creando. Questi due ragazzi sono da 15 giorni col gruppo, sono sorpreso positivamente per come si sono imposti. Continuità? E’ la terza partita di fila che non perdiamo, è già una piccola continuità, molti provano a portarci della negatività, ma noi siamo positiva. Nervoso? Per avere rispetto bisogna darlo, alle domande pepate ho risposto secco. Dobbiamo lavorare su tante fasi di gioco, paghiamo cara ogni disattenzione ma i ragazzi stasera sono stati bravi a crederci. Perea-Floccari insieme con la Fiorentina? E’ poco importante, è una delle opzioni, ma ho tante possibilità a mia disposizione”. (tmw)


PETKOVIC TRABZONSPOR LAZIO 3 3 di cittaceleste

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy