FORMELLO – Lazio in emergenza, Klose e Radu in dubbio

FORMELLO – Lazio in emergenza, Klose e Radu in dubbio

FORMELLO – Un derby da mettersi immediatamente alle spalle. C’è da pensare al Fenerbahce, che giovedi si presenterà in un Olimpico vuoto forte dei due gol di vantaggio. Stamane alle 11, Petkovic ha richiamato tutti i calciatori che non sono scesi in campo contro la Roma, inclusi i subentrati Kozak,…

FORMELLO – Un derby da mettersi immediatamente alle spalle. C’è da pensare al Fenerbahce, che giovedi si presenterà in un Olimpico vuoto forte dei due gol di vantaggio. Stamane alle 11, Petkovic ha richiamato tutti i calciatori che non sono scesi in campo contro la Roma, inclusi i subentrati Kozak, Stankevicius e Ciani, per un allenamento di pochi intimi dove ha preso parte anche il giovane Crecco. Nove in totale i presenti sul manto erboso del “Mirko Fersini”(Saha, Mauri, Floccari, Ederson e Rozzi gli altri), per una seduta che si è composta di un’iniziale fase di riscaldamento, quella centrale di lavoro con il pallone e un finale dedicato ad una corposa parte atletica. Il resto della rosa si è dedicato al tipico lavoro di scarico atletico post-partita, con Ledesma, Biava e Klose, che hanno svolto corsa differenziata all’interno del centro sportivo.

Miro dolorante, formazione obbligata? – Fari puntati sull’attaccante tedesco che, ancora in debito di condizione, ha inoltre subito la “tacchettata” di De Rossi che ha causato l’immediato rigonfiamento della caviglia interessata. Il dolore c’è e lo staff medico l’ha messo sotto stretta osservazione. Per giovedi viaggia verso la presenza in panchina, con Floccari e Kozak papabili per una maglia da titolare. In difesa Konko, Dias e Pereirinha sono out, mentre Radu è alle prese con un’ematoma all’altezza dell tibia. A centrocampo invece, Mauri e Onazi dovranno scontare un turno di squalifica. Petkovic dovrà fare di necessità virtù. Ragion per cui Gonzalez, in debito d’ossigeno, dovrà stringere i denti e piazzarsi nuovamente sulla fascia destra di difesa. Per Lulic si profila un arretramento sulla linea di Cana e Biava (in probabile ballottaggio con Ciani), mentre a centrocampo spazio agl’unici disponibili: Candreva, Ledesma, Hernanes ed Ederson. In avanti le due punte sarebbero così obbligate, a meno che non si opti per l’unica soluzione possibile in caso di assenza di Stefan Radu: il 3-4-3.  Dubbi che troveranno risposta nella giornata di domani, vigilia del ritorno dei quarti di finale di Europa League.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy