LE VOCI – Petkovic: “Dobbiamo pensare sempre al presente”

LE VOCI – Petkovic: “Dobbiamo pensare sempre al presente”

Sguardo fiero e sorriso per Vladimir Petkovic che saluta il suo stadio Olimpico ce lo ha acclamato per l’intera stagione riconoscendo sempre i suoi meriti. La stagione casalinga si chiude con una vittoria importante per rimanere attaccati all’Udinese che per qualche minuto ha fatto sognare il popolo biancoceleste passando in…

Sguardo fiero e sorriso per Vladimir Petkovic che saluta il suo stadio Olimpico ce lo ha acclamato per l’intera stagione riconoscendo sempre i suoi meriti. La stagione casalinga si chiude con una vittoria importante per rimanere attaccati all’Udinese che per qualche minuto ha fatto sognare il popolo biancoceleste passando in svantaggio.

Ha mai temuto di non vincere questa partita?

Ma non lo avevo neanche considerata questa possibilità. Si può soffrire ogni tanto ma si deve puntare sempre alla vittoria.

La percentuale per l’Europa?

L’Udinese avrà difficoltà a Milano perchè l’Inter vorrà chiudere il campionato al meglio. Noi dobbiamo pensare alla nostra partita e fare bene con il Cagliari.

Queste ultime partite c’è stata una rinascita. Come mai?

Abbiamo imparato a pensare sempre al presente e mai al futuro come spesso si fa.

La situazione infortuni?

Quelli di Pereirinha e Konko non sono infortuni gravi ma non abbastanza leggeri da poterli convocare per oggi. Hernanes aveva un fastidio ma ci concentriamo su Radu che sembra avere una frattura al naso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy