Petkovic: “Dobbiamo essere più concreti”

Petkovic: “Dobbiamo essere più concreti”

di FRANCESCA CUCCUINI Formello – E’ rapida ma concreta la conferenza stampa di mister Vladimir Petkovic che dopo aver risposto alle domande corre velocemente verso il pranzo e la successiva partenza per Bergamo. L’Atalanta aspetta e rimane la prima occasione per rialzare il morale di squadra e tifosi che dopo…

di FRANCESCA CUCCUINI

Formello – E’ rapida ma concreta la conferenza stampa di mister Vladimir Petkovic che dopo aver risposto alle domande corre velocemente verso il pranzo e la successiva partenza per Bergamo. L’Atalanta aspetta e rimane la prima occasione per rialzare il morale di squadra e tifosi che dopo il 26 maggio hanno avuto uno spaventoso rilassamento. Molte assenze a cui far fronte ma forte ottimismo.

COME HA RITROVATO LA SQUADRA?

Il bicchiere è mezzo pieno. Alcuni, cme Novaretti e Pereirinha sono rientrati. Spero che giovedì torni definitivamente anche Stefan Radu. Fino a ieri non abbiamo avuto i giocatori a disposizione quindi anche in allenamento eravamo pochi. Ma ho visto concentrazione e volontà quindi sono ottimista.

CONTINUERA’ SULLA LINEA DEI GIOVANI O SI CAMBIA?

In allenamento ho provato varie soluzioni. Poi dipende anche dall’andamento della partita se si deve attaccare o difendere. Durante la sosta hanno lavorato bene, i ragazzi. Qualcuno è stanco, qualcuno meno, ma li vedo comunque pronti. C’è tempo e spazio per tutti per esprimere il proprio valore.

PER RAGGIUNGERE BUONE POSIZIONI LA LAZIO DEVE VINCERE TANTE PARTITE CONSECUTIVAMENTE. NE E’ CONSAPEVOLE?

Certo. Le squadre avanti a noi sono in ottima forma e dobbiamo iniziare anche noi. Ma il campionato è lungo e dobbiamo lavorare bene. Dobbiamo dare tutto per uscire sempre dal campo con la testa alta e guardare avanti con ottimismo.

CHE NE PENSA DELLA ROMA?

Io penso che ognuno debba guardare nel proprio orticello. Faccio i complimenti alla Roma perchè anche ieri ha girato bene, un ottimo gioco. Sta facendo un grande lavoro.

COME STANNO I SUDAMERICANI? E KLOSE?

Sono tutti convocati e domani saranno a disposizione: anche Klose. Il tedesco non è ancora al 100% ma anche per qualche spezzone di partita può comunque essere molto utile.

COSA SI ASPETTA DALL’ATALANTA?

E’ una squadra in salute e quando gioca in casa da sempre di più. Dobbiamo rompere il loro equilibrio tattico perchè sono compatti ed hanno un ottimo allenatore come Colantuono. Dobbiamo essere più cinici e concreti. Finchè si creano occasioni prima o poi riusciremo a sfruttarne qualcuna diventando concreti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy