CONFERENZA – Petkovic: “Vincere per cercare continuità”

CONFERENZA – Petkovic: “Vincere per cercare continuità”

di FRANCESCA CUCCUINI Formello – Per accendere la sfida al Sassuolo c’è la conferenza stampa di Vladimir Petkovic che parla dalla sala stampa di Formello davanti ai giornalisti. La neo promossa Sassuolo è l’occasione giusta per riprendere un cammino vincente che è stato bloccato non solo dalla Juventus ma anche…

di FRANCESCA CUCCUINI

Formello – Per accendere la sfida al Sassuolo c’è la conferenza stampa di Vladimir Petkovic che parla dalla sala stampa di Formello davanti ai giornalisti. La neo promossa Sassuolo è l’occasione giusta per riprendere un cammino vincente che è stato bloccato non solo dalla Juventus ma anche dalla Roma che ha conquistato il primo derby di questo campionato. La batosta della stracittadina deve riportare tutti con i piedi per terra come confermato da Petkovic qualche giorno fa.

“Continuità” può essere la parola d’ordine?

Si, sempre. Dobbiamo migliorare in qualità e gioco per cercare quei tre punti che ci servono. In questa partita non abbiamo da perdere.

Cosa pensa del Sassuolo?

L’anno scorso ha giocato bene ma hanno rallentato nel finale. L’impatto con la serie A è difficile ma tante volte non meritavano le sconfitte e contro il Napoli hanno dimostrato di essere un squadra con carattere che può sicuramente dare fastidio. In casa vorranno riscattarsi dopo la sconfitta pesante. Ma la Lazio deiderà il risultato nel bene o nel male.

Quanto conta la vittoria in trasferta?

La prestazione buona da un fondamento alla squadra per andare avanti nel migliore dei modi. La scorsa stagione abbiamo finito in modo positivo per quanto riguarda le vittorie in trasferta. Non dobbiamo buttare quello costruito fino ad ora. Ma le vittorie contano tutte sia fuori che in casa.

Perea è pronto? Lulic riposerà?

E’ pronto come tutti quanti. Sicuramente sarà convocato. E’ presto per valutarlo ma la scorsa volta nonostante la giovane età è entrato subito in partita. Sto pensando a tante cose ma sono limitato nelle scelte a causa delle assenze ed infortuni. Per questo devo ottenere il massimo da tutti i presenti.

Ederson ed Hernanes insieme non le piacciono?

E’ stata una coincidenza che non abbiano giocato insieme quando sono stati in campo. Lo scorso anno li schierai insieme e se non sbaglio giocarono anche abbastanza bene.

cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy