PAIDIEA – Dias, nuovo stop: Niente derby – VIDEO –

PAIDIEA – Dias, nuovo stop: Niente derby – VIDEO –

AGGIORNAMENTO ORE 17:37 – Il peggio era nell’aria, e puntualmente ha presentato un nuovo conto al centrale ex-San Paolo. Dagli accertamenti odierni, è infatti emerso che Dias dovrà fermarsi ai box per almeno quindici giorni. Contro Catania, Fernerbahce e Derby, Petkovic dovrà farne a meno. E’ quanto pubblicato dal sito…

AGGIORNAMENTO ORE 17:37 – Il peggio era nell’aria, e puntualmente ha presentato un nuovo conto al centrale ex-San Paolo. Dagli accertamenti odierni, è infatti emerso che Dias dovrà fermarsi ai box per almeno quindici giorni. Contro Catania, Fernerbahce e Derby, Petkovic dovrà farne a meno. E’ quanto pubblicato dal sito ufficiale della SSLazio, che, attraverso una nota dell’infermeria ha reso note le condizioni del calciatore: ”Nella giornata odierna l’atleta Andrè Dias è stato sottoposto presso la clinica Paideia a controlli strumentali in risonanza magnetica nucleare ed ecografia della coscia destra. Gli esami si sono resi necessari per la comparsa nel fine settimana di un dolore acuto al livello della regione adduttoria della coscia destra. Gli accertamenti effettuati hanno evidenziato la presenza di una lesione muscolare di primo grado a carico del muscolo adduttore, con interessamento della fascia muscolare e della giunzione mio-tendinea. I tempi di recupero sono attualmente stimati intorno ai quindici-venti giorni”.

ROMA – Oggi alle 14 visita a sorpresa per Andrè Dias, che si è presentato nella clinica Paideia per un controllo strumentale. La zona interessata è quella dell’aduttore della gamba destra, la stessa che l’aveva costretto all’ultimo stop. Durante l’ultimo allenamento sostenuto a Formello aveva sentito nuovamente fastidio, oggi ha effettuato una risonanza magnetica, che ha evidenziato un riacutizzasi del precedente problema. Dalle prime indiscrezione emerge che l’entità del dolore percepito dal giocatore sarebbe minore, ma la sua presenza per la sfida con il Catania è in forte dubbio, se non altro a scopo precauzionale. La faccia del difensore brasiliano all’uscita della strutturia sanitaria (dopo un’ora circa dall’arrivo), non racconta nulla di buono: scuro in volto e visibilmente amareggiato, alla dmanda sulle sue condizione ha scosso platealmente la testa. Nuovi aggiornamenti si attendono dal reparto infermeria biancoceleste.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy