Petko: ‘Klose,gol da zoppo. Diamo il 100% e…’

Petko: ‘Klose,gol da zoppo. Diamo il 100% e…’

Ai microfoni di Sky, Vladimir Petkovic ha parlato della vittoria di questa sera, per 1-0: “Klose ha segnato da zoppo, perché poco prima ha rovinato un po’ il campo. Io dico sempre che l’attacco è la miglior difesa. Abbiamo fatto fatica 10-15 minuti, quando è entrato anche Palacio, perché siamo…

Ai microfoni di Sky, Vladimir Petkovic ha parlato della vittoria di questa sera, per 1-0: “Klose ha segnato da zoppo, perché poco prima ha rovinato un po’ il campo. Io dico sempre che l’attacco è la miglior difesa. Abbiamo fatto fatica 10-15 minuti, quando è entrato anche Palacio, perché siamo arretrati troppo. Con i cambi e cambiando la disposizione tattica siamo riusciti a reagire”.

 

Obiettivi: “Dobbiamo dare sempre il 100% per rimanere nelle prime posizioni e mantenere questo ritmo. Abbiamo visto una buona Lazio, che, con un gioco intelligente ha sofferto solo per un quarto d’ora. Klose dipendenti? La squadra lavora per lui, e lui ricambia con il suo lavoro e i suoi gol tutti quanti. E’ un grande campione per puntare a grandi risultati”.

 

Litigio Hernanes-Marchetti: “Ma no, fa parte del gioco. Preferisco poi vedere queste cose che gente moscia. Hernanes? E’ normale che qualche giocatore sia stanco, basta vedere il minutaggio, ma serve testa e grinta. Cerchiamo sempre di prendere in mano il gioco, convinti di poter offrire prestazioni del genere anche in trasferta”.

In conferenza stampa ha poi aggiunto: “Abbiamo perso un po’ le redini del gioco. Abbiamo perso l’organizzazione e ci siamo sbilanciati. Può capitare contro l’Inter che se gli dai libertà ti creano problemi. Abbiamo avuto però più occasioni la partita, controllandola noi.”

 

Cos’è mancato nel primo tempo: “Non è mancato niente. Abbiamo vinto 1-0. Nel primo tempo tutte e due le squadre non erano affaticate e c’era molto tatticismo. Abbiamo avuto poca precisione nei tiri da fuori.”

 

Candreva ha dato più ampiezza di manovra: “E’ un giocatore della Nazionale Italiane. E’ un signor calciatore. Da il 100% in fase di possesso e non possesso, ma la partita l’ha cambiata anche lo spostamento di Mauri”.

 

Rammarico per Bologna: “No, firmerei per viaggiare su questa media”.

 

La Lazio ha battuto Milan,Inter e Roma, ed ha pareggiato con la Juventus: “Sono ancora uno sconosciuto. Qualcuno qui ha visto il mio lavoro ad Auronzo. E’ tutto il mio staff che aiuta a fare questi risultati. Ora tiriamo tutti per la stessa direzione. I miei giocatori anche da stanchi in questo momento mi danno retta”.

 

Dopo le occasioni fallite dall’Inter: “L’Inter è una grande squadra. In questi dieci minuti in cui non eravamo al 100% abbiamo sofferto.”

 

Klose come batte i rigori: “Spero bene, quando servirà. Segna abbastanza, meglio far segnare chi lo fa di meno. Oggi comunque era il secondo”.

 

Chiave Champions: “Pensiamo ad ottenere il massimo dei punti. Quando ci riposeremo a livello psico-fisico penso potremo continuare a fare bene. I miei giocatori poi mi hanno fatto capire tutti di voler giocare. La rosa si è ampliata”.

 

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy