Petkovic: ”Contento dei miei ragazzi. Ora l’esame Pescara”

Petkovic: ”Contento dei miei ragazzi. Ora l’esame Pescara”

ROMA – A margine del successo per 2-0 contro il Borussia, valido per l’accesso agli ottavi di finale di Europa League, Vladimir Petkovic si è recato in sala stampa per la consueta conferenza post-partita. Quanto è contento? Spera sia la svolta? Noi siamo richiesti tutti i giorni a dare una…

ROMA – A margine del successo per 2-0 contro il Borussia, valido per l’accesso agli ottavi di finale di Europa League, Vladimir Petkovic si è recato in sala stampa per la consueta conferenza post-partita.

Quanto è contento? Spera sia la svolta?

Noi siamo richiesti tutti i giorni a dare una svolta. in questi messi ne abbiamo date tante. Sono molto contento come la squadra ha reagito e come si è presentata stasera, perchè in Europa ci vuole il massimo cinismo e noi ce lo abbiamo avuto

Il prossimo avversario sarà lo Stoccarda…

Non è facile, perchè è una squadra con mentalità tedesca che non molla mai. Il livello è simile a quello del Borussia, sarà dura, ma abbiamo le nostre possibilità di passare il turno

Oggi la squadra sembrava aver recepito tutti i suoi dettami della vigilia…

Sicuramente io come gli altri allenatori, possono sbagliare. l’importate è essere presente e concetrato e trasmettere alla squadra quello che si vorrebbe vedere in campo

Cosa è cambiato rispetto a Siena?

E’ cambiato che abbiamo vinto e abbiamo segnato alle prime due occasioni come ha fatto il Siena contro di noi. Ogni partita ha una storia, oggi abbiamo segnato subito anche per merito della rigidità tattica della squadra e del morale alto, della nostra convinzione di poter passare il turno

Coma mai la sofferenza finale?

Solo negli ultimi 5-7 minuti abbiamo rischiato qualcosina, forse a causa dei due giorni in più di riposo che ha avuto il Borussia. ma ci può stare avere un pò di fortuna come altri hanno avuto contro di noi

Una vittoria anche per l’orgoglio?

Un pizzico di orgoglio sicuramente c’è, ma dobbiamo ottenere ancora di più. Abbiamo ora una verifica di maturità contro il Pescara, dove si può e si deve vincere senza alcun tipo di alibi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy