Petkovic: ” Una casa si costruisce su solide basi”

Petkovic: ” Una casa si costruisce su solide basi”

ROMA – Vladimir Petkovic, questo pomeriggio , ospite negli studi di Lazio Style ha risposto alle domande dei tifosi, toccando diversi argomenti: il Palermo, prossimo avversario in campionato, gli equilibri della squadra ed il magico momento che, vista la posizione in classifica, sta vivendo la squadra biancoceleste. Di seguito le…

ROMAVladimir Petkovic, questo pomeriggio , ospite negli studi  di Lazio Style ha risposto alle domande dei tifosi, toccando diversi argomenti: il Palermo, prossimo avversario in campionato, gli equilibri della squadra ed il magico momento che, vista la posizione in classifica, sta vivendo la squadra biancoceleste. Di seguito le dichiarazioni integrali:

Sabato pomeriggio ci sarà Palermo-Lazio..

Oggi è piovuto molto e questo ci ha fatto un po soffrire ma abbiamo ancora qualche giorno per preparare la gara. Cercheremo di fare qualche richiamo fisico tanto da rinfrescare la squadra. questo sarà l’ultimo mese per lavorare duramente, dopodiché ci saranno 13/14 partite, tutte ravvicinate. Domani ci sarà doppia seduta per cercare di pulire il serbatoio in modo tale da poter andare ancora più forte ed avere una maggiore freschezza psico-fisica

Cosa teme per la gara contro il Palermo?

” Loro stanno passando un brutto periodo, nonostante questo dobbiamo portare tanto rispetto ma allo stesso tempo avere tanta fiducia in noi. Dobbiamo sfruttare i loro punti deboli e cercare di fare noi la partita. Non sarà facile vincere ma dobbiamo ottenere il massimo dei risultati. La squadra è carica, anche l’avversario darà tutto per vincere quindi servirà tanta testa e soprattutto cuore, dobbiamo crederci fino in fondo. Servirà mantenere forza e serenità mentale portandola a livello fisico come successo nel secondo tempo contro l’Atalanta.

Le fanno piacere i complimenti di Gattuso?

“Ovvio, non può che farmi piacere sentire queste parole da calicatori che hanno giocato in italia. Ma è anche un obbligo per crescere e crecare di fare sempre meglio

Gattuso dice che in Svizzera parlano sempre bene di lei e che l’impegno in paesi come la Svizzera non deve essere sottovalutato..

In Svizzera mi conoscono molto bene, li si gioca un calcio di ottimo livello e non va assloutamente sottovalutato. La Svizzera mi ha anche aiutato a rilanciarmi in Italia. Nel calio non esiste il passato. Conta solo il presente per poter migliorare in futuro.

Cana nel ruolo di difensore è stata una bella rivelazione?

” Il giocatore ce l’ha nelle corde, ora lo impiego li perchè sa guidare molto bene la squadra e da li sono sicuro che ci può dare una grande mano.”

L’abbraccio tra lei ed Hernanes in occasione del gol contro il Catania è l’emblema di questa stagione. Ci può descrivere quel momento? 

E’ l’immagine che rappresenta la Lazio di oggi, dare per ricevere. IO volgio dare la possibilità ai miei ragazzi di esprimersi al meglio e questi gesti di apprezzamento fanno piacere. Tra tutti noi c’è un bel rapporto e credo che si veda anche sul campo. Posso fare bene, posso sbagliare qualche scelta ma la squadra mi segue e questo è l’importante, come è importante rimanere umili e uniti tra di noi.”

La Lazio ha impressionato anche Zeman…

Anche nel calcio tutto ciò che si merita prima o poi ti ritorna.  Magari in alcune partite meritavamo qualcosa di più ma in altre la fortuna ci ha dato una mano. La cosa determinante però è la consapevolezza della nostra.”

La Squadra difende bene e prende pochi gol

“Una casa si costruisce su basi solide, noi abbiamo una base solida composta da tutti i giocatori, compresi gli attaccanti che  sono i nostri primi difensori. Tutti si sacrificano, trovando così un buon equilibrio. Nel primo tempo contro l’Atalanta ci è mancato il lavoro di gruppo ed  abbiamo sofferto per questo”.

Floccari rimane sul mercato nonostante stia fornendo delle ottime prestazioni?

”Sergio è lo specchio del lavoro di questa squadra, il lavoro premia tutti e ha premiato anche lui con i gol. Ringrazio i tifosi che fino ad ora sono stati splendidi e ci supportano sempre.”

Meglio una punta o due per questa Lazio?

Dipende sempre dalle caratteristiche dell’avversario. Dobbiamo valutare partita dopo partita come abbiamo fatto e continueremo a fare”.


G.G.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy