Più Radu che Biava. Sale Onazi, scende Mauri

Più Radu che Biava. Sale Onazi, scende Mauri

FORMELLO – Nell’unica seduta odierna in programma per oggi, Petkovic ha lasciato ha abbandonato la parte atletica per concentrarsi su quella tecnica, mettendo in primo piano l’uso del pallone. Il tecnico ha finalmente ritrovato la totalità di tutti gli effettivi disponibili, tranne gli infortunati Flocari(differenziato), Konko e Dias(fisioterapia), oltre Alvaro…

FORMELLO –  Nell’unica seduta odierna in programma per oggi, Petkovic ha lasciato ha abbandonato la parte atletica per concentrarsi su quella tecnica, mettendo in primo piano l’uso del pallone. Il tecnico  ha finalmente ritrovato la totalità di tutti gli effettivi disponibili, tranne gli infortunati Flocari(differenziato), Konko e Dias(fisioterapia), oltre Alvaro Gonzalez, ultimo dei nazionali che rientrerà domani. A 48 ore dalla sfida con il Catania. è arivato il tempo delle scelte, molte delle quali obbligate e funzionali al prossimo tour de force che attende la squadra capitolins.

Allarme difesa – Giuseppe Biava, dopo la botta al polpaccio subita martedì, oggi ha ricominciato a lavorare in regime differenziato. Il suo impiego rimane in dubbio, pertanto il reparto è in stato di emergenza. Dias è out per il problema all’aduttore destro, mentre Ciani dovrà scontare la squalifica dopo l’espulsione rimediata a Torino. Impossibile applicare una soluzione diversa dalla difesa a quattro, che al centro prevederebbe lo spostamento di Radu nel ruolo di centrale accanto a Lorik Cana, con Lulic terzino sinistro e Pereirinha sull’out di destra.

Sale Onazi, scende Mauri – Anche oggi Stefano Mauri ha lavorato a parte, diminuendo le speranze di vederlo tra i titolari anti-catania. Al suo posto è pronto Ederson, pronto a dare il suo contributo dopo una stagione a dir poco sfortunata. Altra novità in cantiere è quella della presenza dal primo minuto di Eddy Onazi al fianco di Hernanes, in netto vantaggio su Alvaro Gonzalez, che ancora non è rientrato dal Sud America dopo le fatiche con la sua nazionale. El Tata avrà a disposizione solo l’allenamento di domani: troppo poco per rientrare tra i titolari. Il quintetto mediano si completerebbe con Ledesma in cabina di regia e Candreva largo sulla destra.

Saha in pole – Nonostante le ottime risposte avute da Miro Klose, che oggi ha preferito lavorare in palestra, per il ruolo di unica punta del 4-1-4-1 di Petkovic è aperto il ballottaggio tra Louis Saha e Libor Kozak. L’attaccante ceco oggi è tornato a lavorare con il resto della squadra, ma l’ex-Manchester sembra finalmente in condizione e scalpita per una chances dal primo minuto. In preventivo ci sarebbe qualche minuto anche per Klose, ragion per cui Kozak potrebbe essere risparmiato in vista dells trasferta di Europa League contro il Fernerbahce.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy