PRIMAVERA – Bollini: “Abbiamo avuto carattere”

PRIMAVERA – Bollini: “Abbiamo avuto carattere”

FORMELLO – Le sensazioni di Alberto Bollini, nel post partita sono buone come il suo umore. La Lazio si è ripresa con un Tounkara super star e una gran prova di carattere: “La squadra ha giocato un’ottima partita soprattutto sotto l’aspetto caratteriale. Ci tenevamo a far bene perchè sapevamo di…

FORMELLO – Le sensazioni di Alberto Bollini, nel post partita sono buone come il suo umore. La Lazio si è ripresa con un Tounkara super star e una gran prova di carattere: “La squadra ha giocato un’ottima partita soprattutto sotto l’aspetto caratteriale. Ci tenevamo a far bene perchè sapevamo di affrontare un avversario che avrebbe venduto cara la pelle. Il Livorno era un avversario di grande quantità e qualità quindi serviva carattere inevitabilmente. L’ho detto ai ragazzi serviva giocare di tecnica senza neanche correre troppo. Questa partita dimostra che i valori del settore giovanile biancoceleste si sono espressi”.

Unica nota negativa rimane l’espulsione sul finale di Tounkara che si prende un giallo per aver alzato la maglietta dopo il gol e la seconda ammonizione per una simulazione: “Mi è dispiaciuto per Tounkara. Ha avuto dei richiami perchè noi siamo attenti alla crescita dentro e fuori dal campo. Fa masticare amaro pensare che dopo aver fatto una partita perfetta si possa cadere in questi errori. L’altra volta è successo con Keita ma si è sbaglato l’arbitro, questa volta non so. In questo periodo Tounkara è monitorato non solo da me ma da gran parte della dirigenza laziale. Comunque fa male prendere l’ammonizione dopo il gol per aver mostrato una maglia dedicata al proprio compagno di squadra che sta uscendo dal’ospedale. Vado in difficoltà anche nel rimprovero perchè questa non è questione di regolamento”.

Oggi la Lazio ha giocato una partita perfetta sovrastando l’avversario: “Oggi solo meriti della Lazio. Ha saputo correre molto e bene con gli attaccanti ed ha avuto tanta determinazione in takle: tutto quello che volevo. Poi soprattutto abbiamo avuto un grande lavoro difensivo a differenza delle scorse partite in cui ci mancava un po di attenzione. C’erano troppi errori anche se piccoli e dopo la supercoppa ne abbiamo parlato serenamente”.

Ci si prepara al derby della prossima settimana: “Deve essere una settimana di serenità ed orgoglio per rimanere con i piedi per terra. La Roma di Alberto De Rossi sta facendo bene ma noi siamo abituati a queste partite e conosciamo le nostre caratteristiche. Sarà una settimana di lavoro come tutte le altre. Non deve cambiare nulla perchè ci vuole serenità”.

cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy