Reja sacrifica Keita? Si torna al 4-2-3-1

Reja sacrifica Keita? Si torna al 4-2-3-1

ROMA – La Lazio inizia la seduta odierna analizzando l’avversario nella consueta sala video, poi tutti in campo esclusi gli infortunati, Pereirinha, Biglia ed il lungodegente Ederson. Il gruppo impegnato a Marassi si è allenato dal punto di vista fisico con Bianchini, il resto del gruppo invece si impegna con…

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio inizia la seduta odierna analizzando l’avversario nella consueta sala video, poi tutti in campo esclusi gli infortunati, Pereirinha, Biglia ed il lungodegente Ederson. Il gruppo impegnato a Marassi si è allenato dal punto di vista fisico con Bianchini, il resto del gruppo invece si impegna con un lavoro tecnico agli ordini di Bollini

KEITA VERSO LA PANCHINAReja deve fare i conti con l’emergenza a centrocampo vista la squalifica di Ledesma e l’indisponibilità di Biglia per infortunio. Il mister, nelle prove tattiche, è orientato a tornare al 4-2-3-1, rilanciando come coppia centrale di difesa Biava e Novaretti, in vantaggio su Dias, sugli esterni Radu e Konko. A centrocampo Mauri potrebbe tornare nel ruolo di trequartista con Candreva e Lulic sugli esterni, sacrificando quindi il giovane Keita che dovrebbe ritornare in panchina. In attacco invece Klose che si è allenato ormai da due giorni, dovrebbe ritornare nel blocco dei titolari. L’ unico dubbio riguarda le condizioni di Marchetti affetto  da problemi di natura cervicale, se l’estremo difensore di Bassano del Grappa non dovesse farcela, al suo posto è pronto Etrit Berisha dal primo minuto.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy