“Siamo rimasti in tre” è il motivetto di Reja

“Siamo rimasti in tre” è il motivetto di Reja

ROMA – Reja si interroga su quale sarà la formazione anti-Livorno nel penultimo allenamento della settimana, domani gli ultimi dubbi verranno sciolti nella seduta che inizierà alle ore 14. Dias, Konko e Klose si allenano a parte torneranno a disposizione per la sfida contro il Verona, Radu e Novaretti sono…

di redazionecittaceleste

ROMAReja si interroga su quale sarà la formazione anti-Livorno nel penultimo allenamento della settimana, domani gli ultimi dubbi verranno sciolti nella seduta che inizierà alle ore 14. Dias, Konko e Klose si allenano a parte torneranno a disposizione per la sfida contro il Verona, Radu e Novaretti sono squalificati, in difesa rimangono in tre. “Siamo rimasti in tre” come diceva quella canzone. Il tecnico goriziano è orientato a schierare il 3-4-3 con Cana, Ciani e costringere Biava agli straordinari nonostante l’infiammazione lo faccia tribolare e non poco. Il centrocampo a quattro dovrebbe essere composto dalla inossidabile coppia centrale formata da Ledesma e Biglia con Lulic sul versante sinistro e Pereirinha in vantaggio su Cavanda per il settore di destra, dove il portoghese da maggiori garanzie rispetto al belga. Li davanti Keita e Candreva faranno da trade union con il falso nueve Mauri che guiderà di nuovo l’attacco viste le non perfette condizioni di Helder Postiga che ha subito una contrattura alla spalla destra ed è a rischio per la trasferta di Livorno. Gonzalez è recuperato e potrebbe essere una pedina importante nello scacchiere biancoceleste e rappresentare una valida alternativa a centrocampo.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy