‘Vlado’ Petkovic, ”Siamo tornati!”

‘Vlado’ Petkovic, ”Siamo tornati!”

ROMA – Domani per la Lazio c’è il Parma e quest’oggi, l’allenatore biancoceleste Vladimir Petkovic ha presentato la gara, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti a Formello, nella canonica conferenza stampa pre-match. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste: “Vedendo il momento del Parma, – ha esordito Vlado – che nelle ultime…

ROMA – Domani per la Lazio c’è il Parma e quest’oggi, l’allenatore biancoceleste Vladimir Petkovic ha presentato la gara, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti a Formello, nella canonica conferenza stampa pre-match. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste:

Vedendo il momento del Parma, – ha esordito Vlado –  che nelle ultime giornate ha dimostrato tutto il suo valore, posso dire che quella di domani sarà una partita difficile. Noi dobbiamo essere pronti ad affrontarlo, con la convinzione giusta. Domani giocheremo contro il Parma, e voglio pensare solamente a quello. La classifica non mi interessa, ora. Così come non voglio fare calcoli particolari”.

“I ‘cinguettii’ di Ederson (della moglie ndr) e Zarate? Io sono un po’ all’antica, parlo in faccia alla gente. A me piace così.Tornando alla squadra, credo che i ragazzi abbiano capito come muoversi in campo, dimostrando di essere capaci anche di soffrire, come avvenuto ad esempio contro la Juventus”.“Marchetti? Dovrebbe essere un affaticamento muscolare, è in forte dubbio per domani. Devo valutarlo, se mi conviene rischiarlo oppure no. Io dico sempre che è meglio non scendere in campo per una volta, che rischiare e poi di saltare più partite. Contro l’Udinese non abbiamo concesso nulla, ma verso la fine della partita siamo stati poco cinici, dovevamo cercare altri gol”.Il Parma,ha detto tornando alla partita di domani –  arriverà a Roma in grande forma. Donadoni ha fatto un lavoro ottimo e i suoi ragazzi hanno dimostrato nelle ultime partite, che possono insidiare anche le posizioni più importanti della classifica. Per quello che riguarda noi invece, la nostra condizione, posso dire che abbiamo avuto solamente un piccolo calo psicofisico, ma se si vanno a vedere i risultati, non abbiamo mai perso due partite di fila. Siamo tornati quelli di prima, nel gruppo c’è tanta voglia di giocare. Zarate? Adesso deve curarsi bene per tornare nuovamente in concorrenza con gli altri. Deve arrivare in allenamento più spensierato, con il sorriso, farsi voler bene. Lulic? Non è sparito. A me piace avere tanti giocatori bravi, per le posizioni laterali, ad esempio, ci sono posti limitati. Nessuno è titolare e tutti lo sono. Gli undici che scendono in campo, li scelgo di volta in volta. Mi piace moltissimo, ripeto, quando il mio gruppo mi mette in difficoltà“.

ALTRE DICHIARAZIONI:

CAVANDA E ONAZI – “Sono ragazzi interessanti che in diverse fasi del campionato hanno dimostrato il loro valore. Hanno avuto un calo fisico tutti e due, ma stanno tornando. Cavanda è ritornato quello di prima, nell’ultima partita ha fatto bene. Onazi, ha una concorrenza diversa. Quello che conta è che in ogni allenamento possa imparare nuove cose.

EDERSON – “Può giocare anche nella posizione dove l’avete visto l’ultima volta. Deve solo trovare la migliore condizione fisica.

KONKO – “Ha una infiammazione al piede, vicino alla caviglia. Ieri ha fatto un trattamento, la prossima settimana dovrebbe essere al 100%”

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy