VIDEO – Ledesma:’Noi non siamo dirigenti. Facciamo i calciatori’

VIDEO – Ledesma:’Noi non siamo dirigenti. Facciamo i calciatori’

ROMA (Stadio Olimpico) – Cristian Ledesma si è presentato in mixed zone per parlare dopo la bella vittoria contro il tabù Chievo Verona. Ecco quanto evidenziato da cittaceleste.it Bella partita. Siete soddisfatti? ‘ E’ importante la mentalità di come abbiamo affrontato e vinto la partita.” Arrivavate un pò tesi? Arrivavamo…

ROMA (Stadio Olimpico) – Cristian Ledesma si è presentato in mixed zone per parlare dopo la bella vittoria contro il tabù Chievo Verona. Ecco quanto evidenziato da cittaceleste.it

 Bella partita. Siete soddisfatti?

‘ E’ importante la mentalità di come abbiamo affrontato e vinto la partita.”

Arrivavate un pò tesi?

Arrivavamo con due risultati negativi. E’ stato brutto il modo con cui siamo arrivati alla partita. Non erano le sconfitte ma il modo come sono arrivate. Ora abbiamo più tranquillità. Il Chievo non è u navversario facile. Sono squadre difficili da affrontare. Eravamo un po’ troppo attneti a non subire contropiedi.

Sei d’accordo con le parole di Biava sul derby?

Il derby ci ha tolto qualcosa. Da quando abbiamo ripreso sia in Supercoppa che in campionato non abbiamo giocato con grande attenzione. Ora dobbiamo pensare a quest’anno altrimenti no ce la caviamo più.

Cosa ne pensi della tensione dei tifosi sul mercato?

Finito il calciomercato è finito tutto.Noi non facciamo i dirigenti noi siamo i giocatori e andiamo in campo.

Questo derby non sarà più lo stesso dopo il 26 maggio?

Ogni derby è una partita a sé. Non cambia niente, sono qui da otto anni,è un derby che vince chi arriva bene con la giusta tensione, ne troppo carichi ne troppo molli. Secondo me dobbiamo ritorvare continuità di prestazioni avevamo inanellato 13 risultati utliili consecutivi, lo scorso anno se non sbaglio.

Ti trovi meglio a giocare con Biglia oppure con Onazi e come cambia la Lazio da questo punto di vista?

La Lazio non cambia, non è se giioca Biglia Ledesma , la Lazio deve trovare quella mentalità che può portare la continuità di risultati. Non è chi gioca al posto dell’ altro. L’ importante che la squadra dia il meglio.

 

Cittaceleste.it

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy