Lazio, emergenza storica. Pioli inquieto si affida al 4-3-3

Lazio, emergenza storica. Pioli inquieto si affida al 4-3-3

Commenta per primo!
umiltà,ambizione,Pioli,stipendi

ROMA – Si ricomincia con l’emergenza. Un’ecatombe in casa Lazio nell’ultima settimana ha cambiato le carte in tavola del match contro il Bayer Leverkusen. Marchetti si è fratturato due costole in allenamento, certa la sua assenza. Al suo posto giocherà Berisha che avrà l’occasione di dare un seguito alla sua richiesta di giocare di più. Out anche Djordjevic. La contusione al malleolo della caviglia operata fa più male del previsto e il protocollo riabilitativo cambia di giorno in giorno. De Vrij in cantiere per precauzione: si è affacciata la febbre. In tutto questo, come riporta il Corriere dello Sport, Pioli è inquieto perchè sperava in un’estate diversa e di arrivare ad affontare il Leverkusen con una Lazio in condizione. Con l’olandese che sarà valutato oggi, si affaccia sempre più la possibilità di rivedere un 4-3-3 con Milinkovis-Savic in vantaggio su Cataldi e Lulic dirottato terzino sinistro. In quella zona infatti Braafheid non è pronto e Radu è squalificato un turno. Tridente d’attacco invece confermato: Candreva-Klose-FA10. Supportati da Milinkovic-Savic, Parolo e Biglia davvero niente male.

Cittaceleste

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy