ESCLUSIVA – Capua: “Su Biglia meglio evitare ricadute”

ESCLUSIVA – Capua: “Su Biglia meglio evitare ricadute”

Pino Capua fa il punto della situazione su Lucas Biglia

CAPUA

ROMA – All’interno di “Cittaceleste speciale calciomercato di sera” in onda su CITTACELESTE TV, dal lunedì al venerdì dalle 20,30 alle 23,30, è intervenuto il professor Pino Capua: “Se si trattasse solo di mialgia non è nulla di grave per Biglia, si cura in poco tempo. Se si tratta invece di fibromialgia, sono patologie meno semplici da curare. Una lesione muscolare ha bisogno di almeno 3/4 settimane per guarire. Il rischio recidiva è dietro l’angolo, se dovesse esserci una ricaduta credo possa avere difficoltà alla ripresa della stagione e temo non possa farcela. Spero che i medici sociali della Lazio monitorino la situazione, abbiamo avuto lo stesso problema con de Vrij. Mi auguro che i medici argentini di comune accordo con la Lazio possano monitorare la situazione per evitare complicazioni. E’ la prassi che va seguita, i dirigenti e i medici della Lazio devono conoscere lo stato di salute dell’atleta. I tanti infortuni capitati alla Lazio, probabilmente lo stato dell’arte è vincolato a Lotito. I medici della Lazio sono molto competenti. Il problema è diverso quando non c’è correlazione con i preparatori atletici. Se i giocatori hanno problemi muscolari al di sopra della norma, ci deve essere una totale condivisione dei carichi di lavoro tra staff tecnico e medico. Ci si auspica sempre che tutto vada per il meglio. Quest’anno a Napoli ci sono stati pochissimi infortuni, anche muscolari. E’ possibile che una squadre con il Napoli che ha giocato oltre 50 partite, abbia avuto pochi problemi. La programmazione deve essere fatta di comune accordo tra staff tecnico, preparatore atletico e staff medico. Serve una grande organizzazione da questo punto di vista”. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy