Colonnese: “Dubbi che la Lazio farà mercato”

Colonnese: “Dubbi che la Lazio farà mercato”

ROMA – Nel corso della trasmissione “IO TIFO LAZIO” in onda su Cittaceleste.it, condotta da Simone Ippoliti e Gigi Corino è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Francesco Colonnese attuale vice allenatore di Bortolo Mutti sulla panchina del Padova, la nuova squadra di Tommaso Rocchi “Quando si entra in corsa si…

ROMA – Nel corso della trasmissione “IO TIFO LAZIO” in onda su Cittaceleste.it, condotta da Simone Ippoliti e Gigi Corino è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Francesco Colonnese attuale vice allenatore di Bortolo Mutti sulla panchina del Padova, la nuova squadra di Tommaso Rocchi

“Quando si entra in corsa si cerca di fare subito dei risultati. Stiamo lavorando per risollevare una situazione che non è facile. I miracoli non li fa nessuno e nel calcio conta molto la qualità dei giocatori. L’allenatore è fondamentale sulla testa dei giocatori e poi Bortolo Mutti è un tecnico che conosce molto bene la categoria. Personalmente – aggiunge Colonnese – sono stato chiamato dal Mister per portare entusiasmo. E’ veramente una persona per bene, umile e da lui posso imparare tanto. Crescere affianco a persone del genere, è sempre una cosa positiva.A gennaio certamente la società opererà sul mercato per migliorare qualcosa a livello d’organico”.

L’arrivo di Tommaso Rocchi al Padova, la possibilità di riscatto per il biancoceleste

“Rocchi fisicamente sta abbastanza bene, naturalmente ancora non ha i tempi di partita perché ha avuto un lungo stop. In questo periodo si è sempre allenato da solo. E’ molto motivato e a tutti i costi è voluto venire qui al Padova per tornare anche dalle sue parti. C’era bisogno di un giocatore di esperienza come lui, anche da un punto di vista mentale per trasmettere sicurezze al resto della squadra. La situazione in classifica non è semplice e lui certamente ci darà una mano. La società cercava un attaccante di spessore che potesse dare qualcosa in più in fase offensiva. Abbiamo dei problemi da quel punto di vista, dal momento che abbiamo segnato solamente 3 gol. Rocchi lo conosco bene da un punto di vista delle qualità e ho avuto anche modo di marcarlo. Alla fine Secco e Valentini sono stati bravi a convincerlo ad accettare questa proposta. Puntiamo su di lui. Ora – conclude Colonnese – si sta allenando già con il gruppo. Domenica abbiamo una partita importante con il Bari e sarà a disposizione, certo non dal primo minuto”.

Riguardo all’attacco del Padova, Pasquato è certamente uno dei nomi più interessanti

“Le sue qualità non sono in discussione, ma deve puntare più la porta. Un attaccante vive per il gol e la differenza in sostanza la fa quando segna. Gli ho detto – scherza Colonnese – che oggi non ci sono più i difensori di una volta. Le marcature non sono le stesse e occasioni per andare in rete ce ne sono molte di più…”.

Situazione difficile in campionato per la Lazio, ma per Colonnese non è un caso

“Continuo a dire che questa squadra begli ultimi anni non si è rinnovata. Anzi, ha fatto in proporzione più di quanto è forte l’organico. Il tempo passa e lo stesso Klose non può essere quello di due anni fa. Anche Ledesma si è sentito messo in discussione con l’arrivo dell’argentino (Biglia ndr) e sta risentendo di questa situazione. Infine, Hernanes che dovrebbe essere la punta di diamante della Lazio, non sta attraversando un buon periodo e tutta la squadra ci rimette. Non mi meraviglio della situazione attuale della Lazio – precisa Colonnese – e sicuramente come rosa è inferiore a Fiorentina, Inter, Milan, Napoli, Roma e Juventus. La classifica rispecchia i veri valori, specialmente dopo così tante partite. Il mercato a gennaio? Mi auguro che lo Lotito e Tare lo facciano…pensare è lecito, ma ho qualche dubbio. Spero che si rendano conto che la Lazio ora non è una squadra che può lottare per la Champions e nemmeno per l’Europa League”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy