Ballotta: “Partita cruciale. Dico 2 a 2”

Ballotta: “Partita cruciale. Dico 2 a 2”

di SIMONE IPPOLITI ROMA – Nel corso della trasmissione “IO TIFO LAZIO” in onda su Cittaceleste.it e condotta da Simone Ippoliti e Gigi Corino, è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Marco Ballotta per commentare il momento della Lazio dopo la vittoria contro il Legia Varsavia in Europa League e la…

di SIMONE IPPOLITI

ROMA – Nel corso della trasmissione “IO TIFO LAZIO” in onda su Cittaceleste.it e condotta da Simone Ippoliti e Gigi Corino, è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Marco Ballotta per commentare il momento della Lazio dopo la vittoria contro il Legia Varsavia in Europa League e la partita di questa partita contro il Napoli. 

“E’ una partita molto delicata e entrambe le squadre servono punti. Penso che sia un match cruciale. Il Napoli viene da queste sconfitte sia in campionato che in Champions e non si può permettere un altro passo falso e perdere ulteriore terreno dalla Juventus. Il Napoli – aggiunge Ballotta – non è una squadra morta. Ha avuto fino ad ora un cammino importante. E poi, questa sera ci saranno due ex come Behrami e Pandev, che dente avvelenato o no, sicuramente ci tengono a fare bene”.

La Lazio al di fuori della tattica, deve giocare con la giusta determinazione. E sulla scelta che sembrerebbe premiare l’argentino Biglia da titolare:Sono sempre d’accordo con il Mister! (ride ndr). E comunque, se lascerà fuori Ledesma, avrà i suoi giusti motivi, del resto è lui che mette la squadra in campo. Un pronostico per questa sera? Dico un 2 a 2 divertente e per la Lazio, un gol arriverà dagli sviluppi di un calcio d’angolo con – scherzando con un ping pong in diretta – un colpo di testa, facciamo di Ciani. I difensori in proiezione offensiva sono sempre i meno marcati”.  

 

Sulla trasferta di Varsavia tra la vittoria della squadra e i fatti extracalcio: “E’ una vicenda molto delicata, purtroppo non è ancora chiaro come siano andate le cose. Indubbiamente, qualcosa è accaduto, perché non penso che siano stati arrestati tanti tifosi per un nulla di fatto. Non so come andrà a finire. Sulla partita: “E’ stata una buona vittoria che può essere d’aiuto per dare sicurezza per i prossimi impegni. Il Legia è un avversario modesta, ma comunque è stata una prova convincente. E’ sempre un successo in campo internazionale”. 

Riguardo alle voci insistenti che vorrebbero Petkovic sulla panchina della Svizzera: “Si parla tantissimo di questa situazione. Ora però, Petkovic deve rimanere totalmente concentrato sul cammino che ha con la Lazio. Poi, sul suo futuro si deciderà, ma a tempo debito”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy