ESCLUSIVA – Bertolani: “Pioli ha perso il secondo posto nel derby”

ESCLUSIVA – Bertolani: “Pioli ha perso il secondo posto nel derby”

Luciano Bertolani ha capito qual’è il motivo del mancato secondo posto lo scorso anno

secondo

All’interno di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV canale 669 del digitale terrestre è inervenuto Luciano Bertolani: “Pioli se continua a scegliere di giocare in inferiorità numerica a centrocampo, non si va avanti. Da Cagliari dell’anno scorso ha scelto di giocare con un uomo in meno sulla mediana, non proteggi la difesa che quindi incassa gol. Se hai quattro Nesta contro quattro Maradona? Vincono a spasso i quattro Maradona. Quando hai quattro giocatori offensivi, perdi in fase difensiva. L’arbitraggio? Il rigore ha avuto un peso determinante, perchè ha condizionato tutta la partita, mi meraviglio delle parole di Paolo Cannavaro che trovo poco eleganti. Pioli non credo che sia adatto al progetto Lazio, lui si trova in una posizione di sottomissione alla società, la squadra lo capisce: da Torino in avanti ci sono stati degli screzi. La squadra ha capito che questo allenatore è molto aziendalista. Vialli diceva una cosa chiara ieri sul trequatista: non capisco il ritorno a questa moda, chi ha grande ali non ha bisogno di un trequatista. Lo scorso anno la Lazio ha perso 11 partite, alcune evitabili. Ha perso un secondo posto già acquisito, basta pareggiare un derby che voleva vincere. Era fatta, era secondo in classifica! Ha affrontato la peggior Juventus degli ultimi 5 anni. Morrison? Perchè non gioca non lo so. La Lazio oggi è una squadra sana, ma non può competere per le prime posizioni, lo scorso anno poteva fare grandi cose ma non c’è riuscita per incapacità, Lotito non è come Agnelli. La Lazio oggi cammina, non ha fatto preparazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy