ESCLUSIVA – Candreva glissa sul futuro. Biglia, l’agente: “Rinnovo? Ancora al punto zero…”

ESCLUSIVA – Candreva glissa sul futuro. Biglia, l’agente: “Rinnovo? Ancora al punto zero…”

Montepaone parla a Cittaceleste di Lucas: “Aspetto una chiamata della Lazio…”

NORCIA – Dagli occhi non scendono più nemmeno le lacrime, non passa un alito di vento. A Norcia vola solo il rimpianto in un cielo biancoceleste ormai spento. Guardate lo sguardo di Candreva e Biglia, in prima fila nel confronto coi tifosi. Chiedono scusa, reagiscono, ma poi sul futuro si rassegnano: «Quali obiettivi ho ancora alla Lazio? Questo è un altro discorso…», risponde Antonio a una ragazza che gli chiede lumi di fine stagione. Non che il destino di chi gli ha strappato la fascia solo un estate fa appaia più nitido: «Io aspetto ancora una chiamata della Lazio… Il rinnovo di Lucas? Siamo al punto zero», risponde in esclusiva a Cittaceleste.it lapidario l’agente Montepaone. Perché in fondo anche Biglia ha detto che vuole restare in Italia, in Serie A. Ma non ha mica detto alla Lazio.

INCUBI BIG – Strappati i sogni, non si sente nemmeno più il rumore dei tacchetti big. Lotito ha rubato ai laziali il possesso di ogni senso. Meglio accecarsi pur di non leggere il suo editoriale, meglio stordirsi pur di non sentire l’arroganza di Tare. Al naso impossibile annusare ancora l’odore della lazialità. Anche se siamo in Primavera e guarda caso c’è Simone Inzaghi (e un pezzo dello scudetto del 2000) sul prato di Norcia. L’unica speranza resta solo una nuova stagione senza questa presidenza e senza più muri il prossimo inverno. Ormai ogni confronto o comunicato diventa forzato, come Lotito di cemento armato: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy