• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

ESCLUSIVA – Carmignani: “Lazio e Inter due squadre opposte. Se Anderson farà meno il solista sarà determinante”

ESCLUSIVA – Carmignani: “Lazio e Inter due squadre opposte. Se Anderson farà meno il solista sarà determinante”

di redazionecittaceleste

 

di Lorenzo Ottaviani

 

ROMA – La corsa per la prossima Champions League assume sempre più i contorni di un poema epico. Il pareggio di ieri contro l’Atalanta complica i piani della Lazio di Inzaghi, che potrebbe trovarsi a dover realizzare il proprio sogno proprio all’ultimo respiro, nell’ultima giornata contro l’Inter. Sull’argomento è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni colui che ha curato la radiocronaca del match su Radio Rai, il giornalista Diego Carmignani.

 

Cominciamo dalla gara di ieri: un buon punto per quanto prodotto dall’Atalanta?

“I bergamaschi hanno più da recriminare rispetto alla Lazio. i nerazzurri erano più organizzati e in uno stato di forma migliore. Le assenze nei biancocelesti si sono sentite parecchio, questo ha favorito i ragazzi di Gasperini che hanno avuto molte occasioni nel ginale. Un buon punto per i padroni di casa”.

Quanto conteranno le prestazioni di Anderson da qui alla fine?

Felipe Anderson, numero 10 della Lazio

La Lazio dovrà aggrapparsi a lui, anche se ieri ha lavorato un po’ troppo da solo. Ha fatto molte sgroppate ma è stato poco incisivo. Se riuscirà a rendersi più organico alla squadra sarà decisivo, è in grado di entusiasmare i tifosi. Sostituire Luis Alberto non sarebbe facile per nessuno. E’ un giocatore indispensabile, il fattore in più della Lazio”.

Al netto degli infortuni e dello scontro all’ultima giornata con l’Inter, chi è favorito per il quarto posto?

“Adesso è tutto molto complicato. La Lazio ha due partite complicate, i nerazzurri solo una. Crotone-Lazio è la partita della giornata, un crocevia che può indirizzare i cammini per la Salvezza e per la Champions. L’Inter potrebbe giovarne sulla carta, ma se Lazio-Inter è come una finale i biancocelesti hanno ottime potenzialità contro le grandi squadre. I ragazzi di Inzaghi hanno più risorse, è una squadra più cooperativa, nell’Inter segnano sempre gli stessi. Sono due squadre opposte, anche per questo sarà interessante”.

La Lazio ha qualche rammarico in questa stagione o ha fatto il massimo?

Calciomercato Lazio, tifosi pazzi di Inzaghi. Lui rassicura tutti
Calciomercato Lazio, tifosi pazzi di Inzaghi. Lui rassicura tutti

“Secondo me no, se dovessi mettermi nei panni di un tifoso della Lazio non potrei lamentarmi assolutamente. Ogni anno sfornano giocatori giovani che si rivelano dei veri e propri crack”.

A proposito di questo, chi sono stati i giocatori più importanti dai quali ripartire il prossimo anno?

“Se la partenza di De Vrij è scontata e Milinkovic dovrebbe andarsene con un’offerta molto importante, direi Immobile e Luis Alberto. Sono affiatatissimi, una coppia che può seriamente scrivere la storia della Lazio”.

Nani unica nota stonata finora?

“Da appassionato di Fantacalcio non ci ho mai scommesso devo dire (ride ndr), ma a parte lui ci sono un paio di giocatori in difesa che vanno rivisti. Bastos e Wallace non mi hanno convinto, la Lazio poteva prendere qualche gol in meno con difensori più attenti”.

 

 

Calciomercato Lazio, ecco la notizia che spaventa tutti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy