ESCLUSIVA CITTACELESTE FM – Nicita: “L’acquisto di Matri non mi convince”

ESCLUSIVA CITTACELESTE FM – Nicita: “L’acquisto di Matri non mi convince”

Maurizio Nicita di gazzetta.it, analizza il momento della Lazio

Europa

ROMA – All’interno di CITTACELESTE FM, trasmissione in onda sugli 88,100 di Elle Radio dal lunedì al venerdì dale 17,30 alle 19,30 e su CITTACELESTE TV canale 669 del digitale terrestre è intervenuto Maurizio Nicita, giornalista di gazzetta.it: “Il tifoso è nostalgico, ma quel calcio poi fece il botto. Io mi fido di Stefano Pioli, allenatore di grande respiro. La Lazio ha avuto la crescita migliore, ha perso per strada le pedine più importanti: Klose e Bglia non ci sono, Mauri è ppena tornato. Non mi ha convinto l’acquisto di Matri. Se la politica è quello di portare giovani e punti su loro per farli crescere, se poi gli metti davanti un giocatore tappo di oltre trentanni che limiterà la crescita di Kishna e Keita, mi sembra quasi un controsenso. Contro il Leverkusen è mancata la personalità e Biglia in mezzo al campo. Vedo una Lazio smarrita, sul mercato andava fatto qualche acquisto di maggiore qualità è un altro dato di fatto. Non ho capito bene i tempi di preparazione della Lazio, con una stagione dove hai tre appuntamenti importanti in agosto, dovevi partire un po’ prima. Si sono radunati forse troppo tardi, dopo la Roma e questa forse è una cosa sbagliata. Mihajlovic farà bene con il Milan, Eriksson già ci diceva che Mancini, Mihajlovic e Simeone si sarebbero affermati come allenatori. Mascara disse di Mihjlovic: “Ti fa paura fisicamente”. Ripetere il terzo posto sarà molto difficile e problematico, il Napoli sulla carta è più forte della Lazio, anche Inter e Milan si sono rinforzate, Roma e Juventus lotteranno per il titolo. Lo scorso anno la squadra di Pioli si è affermata meglio. E’ stata la più bella sorpresa del campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy