ESCLUSIVA – Ct Mancini: “Lazio-Inter? Impossibile fare pronostici. Su de Vrij…”

ESCLUSIVA – Ct Mancini: “Lazio-Inter? Impossibile fare pronostici. Su de Vrij…”

Pubblicato il 16 maggio alle 17:25

di redazionecittaceleste

ROMA – Prendendo spunto dalla canzone di Gabry Ponte e dal programma su Italia 1, vogliamo provare a farvi rivivere la Lazio degli anni 90 attraverso esclusive, foto, video, curiosità e racconti. Non lasciatevi confondere dal titolo, non intendiamo assolutamente deridere i tifosi biancocelesti della nuova generazione, tutt’altro. Questa rubrica è stata creata soprattutto per tutti coloro che hanno vissuto lo storico 26 maggio e il gol di Murgia al 93esimo in Supercoppa contro la Juve, ma che purtroppo (o per fortuna) non sono tanto vecchi da aver visto la Prima Squadra della Capitale raggiungere la vetta del mondo. Come poteva d’altronde non riuscirci. Era la Lazio di Cragnotti, di Zoff, di Eriksson e di Zeman, di giocatori fenomenali come Signori, Gascoigne, Boksic, Vieri, Nesta, Mancini, Salas, Veron, Nedved, Simeone e tanti altri… Impossibile ricordare tutti i protagonisti di quel fantastico decennio, che ha visto trionfare la Lazio non soltanto in Italia, con lo scudetto nella stagione 1999-2000, ma anche in Europa, con la Coppa delle Coppe alzata a Birmingham e la Supercoppa Uefa vinta contro il Manchester United campione d’Europa. Siete pronti a fare un salto nel passato? Si comincia…

IL CT AI NOSTRI MICROFONI

E’ sicuramente l’uomo più chiacchierato e impegnato in Italia in questo momento, eppure Roberto Mancini, nuovo tecnico della Nazionale azzurra, ha voluto rilasciare ugualmente una breve intervista ai nostri microfoni. L’ex numero dieci biancoceleste è stato uno degli attaccanti più forti della storia italiana. Con la Lazio è stato protagonista sia da giocatore che da allenatore. In panchina ha mosso i primi passi proprio a Roma, e adesso siede su quella di Coverciano, la più ambita di tutte. Tra quattro giorni i capitolini affronteranno l’Inter nel match più importante dell’anno, dove si deciderà chi andrà in Champions League il prossimo anno. Il doppio ex non ha voluto sbilanciarsi: “Quella di domenica è una partita difficile da pronosticare, entrambe le squadre daranno tutto per andare in Europa ma difficilmente si può dire chi sia la favorita. Se è giusto far giocare de Vrij? Non saprei, deciderà Inzaghi. Della mia Lazio ho dei ricordi fantastici. Abbiamo vinto tanto, eravamo una grande squadra”.

mancini

Calciomercato Lazio, clamoroso: chiuso il primo colpo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy