ESCLUSIVA – Howe: “Candreva? Buono per la 4×4!”

ESCLUSIVA – Howe: “Candreva? Buono per la 4×4!”

ROMA – “Ho appena ricominciato gli allenamenti, ci stiamo preparando per la nuova stagione. Vediamo un attimino come andrà, speriamo bene!”. Parte così, la nostra telefonata ad Andrew Howe, campione del salto in lungo, da sempre noto tifoso della Lazio. Con lui, all’interno del contenitore di Cittaceleste.it “Io tifo Lazio”…

ROMA – “Ho appena ricominciato gli allenamenti, ci stiamo preparando per la nuova stagione. Vediamo un attimino come andrà, speriamo bene!“. Parte così, la nostra telefonata ad Andrew Howe, campione del salto in lungo, da sempre noto tifoso della Lazio. Con lui, all’interno del contenitore di Cittaceleste.it “Io tifo Lazio” in onda dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 15, abbiamo fatto una bella chiacchierata che vi proproniamo di seguito.

Abbiamo letto una tua intervista ultimamente, dove hai parlato del tuo presente e del tuo passato: è vero che avevi pensato anche di ritirarti?

Si, queste purtroppo sono cose che succedono. Sono momenti della vita, è stato difficile ma io sto cercando di ripartire con la gioia e con il sorriso di fare lo sport che amo. Che vengano o no i risultati, l’importante è fare quello che mi piace.

Sulla corsa però lasci stare, c’è Bolt…

Non so se potrò lasciarla mai, è troppo importante per saltare lontano. Ora infatti mi sto concentrando sul salto in lungo.

Stasera Milan-Lazio, tu sei tifosissimo biancoceleste: come la vedi?

Si, si. Statsera è difficile, tosta. Dopo la batosta subita al derby sopratutto è davvero dura. La Roma sta giocando bene, giù il cappello per loro. Ma speriamo che questa sera la Lazio possa mostrare quanto vale così da riprendersi.

La Lazio sta pagando la vittoria del 26 maggio?

Io non credo più di tanto. I giocatori penso che alla fine sono sempre concentrati. Le partite sono tutte diverse, ci sono tanti fattori che possono influire in una stagione ma ripeto, per me loro danno sempre il massimo. Poi è normale che se ci sono dei fattori negativi, le cose possono andare male.

A Milano non si vince dal 1989. Ma il Milan non è in grandissima forma…

Io penso che ogni tanto questa partita viene sottovalutata. Probabilmente, anche per il fattore statistico. Però io spero che sia il mister che i ragazzi possano sfruttare questa occasione per ripartire. Io la vedrò con i miei amici, una birretta due patatine… rossoneri? Qualcuno lo farò venire per un po’ di sano sfottò.

In settimana la Lazio ha vinto contro il Cagliari, ma la squadra era stata accolta da una mini-contestazione. Marchetti si è avvicinato alla curva per fare “pace” con i tifosi: quanto è importante per i giocatori, il rapporto con i tifosi in una città come Roma?

Fondamentale. Cambia tutto. Noi la partita la viviamo in una maniera totalmente diversa rispetto ai tifosi di Juve o Milan, non so. Forse i tifosi volevano far capire proprio questo ai giocatori, come a dire: “noi ce la stiamo mettendo tutta, fatelo anche voi per renderci orgogliosi”. Io non conosco personalmente i giocatori della Lazio ma da sportivo posso garantire che è dura stare lì sotto. Sono certo che ce la stanno mettendo tutta. In questo momento non è un grandissimo Milan e la Lazio spero e credo che possa tirare fuori, come hanno detto i tifosi, gli attributi.

Calciomercato: è arrivato Perea, è arrivato Anderson, è arrivato Novaretti. Che voto dai a questa campagna acquisti? E che pensi di Lotito?

Per come lo ho conosciuto, è una persona molta introversa. E’ molto chiuso, almeno per quello che ho visto io. Il mercato mi è piaciuto per certi versi, ma ancora manca quella seconda punta che può cambiare realmente la situazione. Non perchè lo dico io, ma a noi serve un velocista! Uno che fa la differenza, uno oltre a Klose che comunque fa sempre il suo.

Extra-Calcio: che ne pensi di quello che sta succedendo al tuo collega Pistorius?

Penso che se è vero tutto quello che dicono, se ha fatto quello che ha fatto, allora è giusto che si faccia il carcere.

E riguardo il doping? Ultimamente ha toccato da vicino personaggi molto famosi. Come la vivi tu questa situazione?

Beh, è una piaga che sicuramente deve essere debellata. Ogni atleta quando si trova in difficoltà prova a cercare qualche scorciatoia. Poi tanto dipende da come sei cresciuto e dai valori che hai.

Tornando sulla Lazio: Candreva ha il passo da 400entista?

Beh, sicuramente il fiato ce l’ha… (ride ndr) sarebbe un ottimo elemento per la 4×4.

Ce lo fai un saluto?

Ma certo! Saluto tutti gli spettatori di IO TIFO LAZIO e mi raccomando.. SEMPRE FORZA LAZIO!

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy